martedì, 21 Maggio, 2019

Tra musica e parole
la tournée di congedo
di Ornella Vanoni

0

Ornella-Vanoni-ultimo tourRicordi e versi, musica e teatro: questa la fusione di emozioni con cui Ornella Vanoni – classe 1934 – saluterà il suo pubblico dai palcoscenici di alcune città italiane. L’artista viaggerà nel tempo, inseguendo il suo mito, e ripercorrendo la sua vita di artista, di cantante e soprattutto di donna. Descriverà la sua visione dei sentimenti, dell’amore e dell’arte della seduzione e, accompagnata da una band di musicisti virtuosi, proporrà alcune delle sue più note canzoni. E non solo: darà spazio a canzoni contenute nel suo ultimo album di inediti “Meticci. Io mi fermo qui”.

L’ULTIMO TOUR – “Un filo di trucco, un filo di tacco”. Questa era la raccomandazione ripetuta “quasi fino allo sfinimento” dalla madre dell’artista, prima di un’uscita, per essere sempre “a posto e presentabile, in ogni occasione”. E questo il titolo dello spettacolo scritto con Federica Di Rosa che, partito ieri sera, toccherà alcune città italiane: non si tratta della riduzione teatrale di “Una bellissima ragazza”, l’autobiografia – pubblicata nel novembre 2011 e che ha venduto migliaia di copie – bensì l’addio al suo pubblico. Dopo il rodaggio di ieri al Teatro Condominio Vittorio Gassman di Gallarate (Varese), il 1° marzo si esibirà al Teatro Alighieri di Ravenna. Lunedì 3 marzo sarà il Teatro Sistina di Roma a ospitare l’icona della musica leggera italiana, mentre il 6 marzo salirà sul palcoscenico del Teatro Politeama Genovese di Genova. Il 7 marzo al Teatro Civico di La Spezia; il 13 marzo al Teatro Colosseo di Torino; il 24 marzo al Teatro Filarmonico di Verona; il 4 aprile presso il Teatro Carani di Sassuolo, il 7 aprile al Teatro dal Verme di Milano; il 10 aprile al Teatro Goldoni di Venezia; il 14 aprile al Palazzo dei Congressi di Lugano. Il tour proseguirà durante l’estate.

L’ALBUM D’ADDIO E LA LUNGA CARRIERA – Durante lo spettacolo teatrale Vanoni proporrà alcuni brani del disco Meticci. Io mi fermo qui” – prodotto da Mario Lavezzi – pubblicato lo scorso autunno e che – oltre alle collaborazioni con Franco Battiato e Nada – contiene una cover di “4 marzo ’43”, omaggio a Lucio Dalla. Si tratta del 48esimo – e ultimo, in tutti i sensi, – album realizzato dall’artista che nella sua lunga carriera ha prodotto anche 6 cd live, 71 raccolte, 6 Ep, 66 “45 giri”, 14 cd singoli, 2 dvd e 4 album pubblicati per l’estero. Dal debutto – avvenuto nel 1961 con l’Lp “Ornella Vanoni” – a oggi la celebre cantante ha voluto sperimentare e cimentarsi in vari generi musicali: dalle canzoni della mala milanese degli esordi, alla canzone d’autore, passando per la bossa nova e il jazz. E ora, dopo oltre sessanta anni di attività, sembra sussurarci, con la sua voce inconfondibile:  “Io mi fermo qui”.

Silvia Sequi

 

Condividi.

Riguardo l'Autore

Leave A Reply