martedì, 10 Dicembre, 2019

Turismo e cultura. Arriva l’App per andare al museo

0

KOMEDIA (società specializzata nello sviluppo di App in realtà aumentata, finalizzate alla creazione di contenuti e servizi destinati alla valorizzazione e fruizione dei luoghi della cultura e del turismo) ha presentato, presso il Museo Civico di Rieti, i risultati finali di un vero e proprio esperimento, il progetto dal titolo ItineraRI a Rieti e dintorni. Tra cultura e colture, cofinanziato ed approvato dalla Regione Lazio, nell’ambito dell’Avviso Pubblico “Atelier Arte Bellezza e Cultura”.

Un progetto assolutamente innovativo, ha spiegato per Komedia Roberta Paciucci:“ La novità è che abbiamo realizzato la prima APP aperta e prodotta attraverso l’utilizzo di una piattaforma gestionale semplice e intuitiva, dunque direttamente fruibile agli operatori in ambito turistico, museologico e ai soggetti pubblici e privati, impiegati nel settore dei beni culturali e del turismo. Ci siamo resi conto che le App hanno un limite, quello di essere prodotti chiusi, la App che abbiamo proposto è aperta. I referenti delle strutture, sia pubbliche che private, che hanno partecipato ai nostri workshop, hanno potuto apprendere le nozioni di base per creare e gestire in autonomia contenuti digitali multimediali in realtà aumentata, partendo dalla realizzazione di una storyboard professionale, utilizzare la piattaforma web (CSM) e generare prodotti nuovi (audio e video) destinati ad una App mobile di ultima generazione che si può attivare solo recandosi nelle varie strutture, cioè sul posto”.

Dunque da un lato gli operatori locali sono in grado di entrare nella piattaforma ed auto-implementarsi inserendo nuovi contenuti e percorsi, dall’altro la App potrà essere pienamente attivata “solo raggiungendo le località da promuovere”.
Al momento di percorsi ne sono stati realizzati 8, per le seguenti realtà: la Biblioteca Comunale Paroniana, la Biblioteca Casa Museo Angelo Di Mario, la Rieti delle acque, il Sorriso di Filippo, il Museo Civico – sezione storico artistica, il Museo Archeologico del Cicolano, le Eccellenze del territorio.

A dare il necessario supporto informativo alla Komedia, per la individuazione dei soggetti significativi, la raccolta dei materiali informativi e la stesura e correzione dei testi, Roberto Lorenzetti, presidente dell’Archivio di Stato, Monica De Simone, direttrice del Museo Civico di Rieti, Gianfranco Formichetti, assessore alla cultura del Comune di Rieti, Laura Ciacci, presidente della cooperativa sociale Campagna Sabina.
Presenti alla inaugurazione della App Simone Petrangeli per la Regione Lazio, Daniele Sinibaldi, Gianfranco Formichetti e Monica De Simnone, per il Comune di Rieti.
Per Simone Petrangeli “l’ambizione è di proseguire in un percorso senza dubbio utile alla promozione del territorio, esempio virtuoso di sinergia tra varie realtà ed istituzioni pubbliche e private”, per Daniele Sinibaldi “la tecnologia rappresenta una occasione per la Provincia di Rieti che da tempo subisce, nel settore turistico, un gap che va assolutamente superato”, mentre per Gianfranco Formichetti la App, oltre a valorizzare siti e realtà di grande interesse, dà la concreta opportunità agli operatori di trasformarsi in autori/attori.

Maria Grazia Di Mario

Condividi.

Riguardo l'Autore

Leave A Reply