domenica, 17 Novembre, 2019

Un errore votare la fiducia

1

Il PSI dunque appoggerà il Governo Conte bis. Confermo che a mio parere si tratta di una decisione sbagliata, come abbiamo affermato e ripetuto in questi giorni, anche in un documento firmato da me e da altri membri della direzione nazionale. E come hanno sostenuto con vigore compagni autorevoli come Intini e Del Bue. Il PSI fornirà un appoggio non richiesto ad un Governo debole e contraddittorio, un appoggio che riporta il PSI nello stato di subalternità al PD che ha caratterizzato gli ultimi anni. Per quanto mi riguarda esprimerò in ogni sede il mio dissenso rispetto a questa scelta.

Luigi Iorio
Membro segreteria nazionale Psi

Condividi.

Riguardo l'Autore

1 commento

  1. Paolo Bolognesi on

    Penso che in diversi abbiano avvertito lo “stato di subalternità al PD che ha caratterizzato gli ultimi anni”, tanto da rendere abbastanza difficile il poter immaginare l’odierno PSI come un partito dotato di propria identità, e di autonoma iniziativa – e da far ritenere a qualcuno che a questo punto tanto varrebbe vederlo confluire nel PD – e credo altresì che l’appoggio dato al nuovo Governo allontani di fatto la prospettiva di veder nascere un soggetto politico liberal socialista all’interno della sinistra (per chi ci credeva, o ci contava).

    Paolo B. 15.09.2019

Leave A Reply