sabato, 25 Gennaio, 2020

Una platea internazionale per la Fiera dei musei di Roma

0

Si è conclusa con successo, alla Fiera di Roma, la seconda edizione di RO.ME – Museum Exhibition, fiera internazionale sui musei, sui luoghi e le destinazioni culturali, registrando una forte partecipazione di visitatori professionali e una crescente attenzione intorno ai musei, come testimoniano tutti gli indicatori di mercato. Un successo importante, con gli organizzatori che hanno già annunciato la terza edizione della Fiera per l’anno prossimo.

Gli oltre 9mila metri quadrati di esposizione sono stati animati da più di cento espositori, in rappresentanza di istituzioni, aziende e professionisti dei musei e dei beni culturali e da più di 150 speaker, nazionali e internazionali, che sono intervenuti in oltre 50 tra panel, workshop, insight specialistici, incontri professionali, sessioni formative e circa 450 incontri B2B che si sono succeduti nel corso dei tre giorni della manifestazione.

RO.ME – Museum Exhibition si conferma essere la più estesa e qualificata fiera del settore del Paese, nonché un’importante occasione d’incontro tra gli operatori museali e principali luoghi culturali; uno spazio attivo dove condividere idee, visioni ed esperienze e promuovere opportunità di networking e business.

Al termine dell’inaugurazione, il ministro Dario Franceschini ha ringraziato, tramite i suoi canali ufficiali, gli organizzatori della manifestazione, garantendo il supporto del Ministero per i beni e le attività culturali e per il turismo affinché fiere come questa crescano e contribuiscano allo sviluppo dell’intero settore.

Mentre Andrea Billi, coordinatore di RO.ME – Museum Exhibition, ha dichiarato «La scommessa sulla dimensione internazionale e professionale della manifestazione, riteniamo sia stata ampiamente vinta. L’evento ha raggiunto nella sua seconda edizione un livello di maturità, questo grazie agli espositori, alle istituzioni e ai partner che hanno creduto nell’innovatività del progetto».

Il diffuso apprezzamento espresso sul programma scientifico-culturale della manifestazione ha confermato l’importanza e l’attualità dei temi scelti, nonché l’alto livello e la professionalità dei relatori che hanno partecipato.

Redazione Avanti

Condividi.

Riguardo l'Autore

Leave A Reply