sabato, 26 Settembre, 2020

Vacanze d’inizio anno? 9 italiani su 10 preferiscono attendere

0

Crisi economica e incertezza politica sono i principali fattori frenanti per gli italiani che intendono pianificare dei viaggi durante l’anno da poco iniziato. Per i primi tre mesi del 2013 a prenotare una vacanza sono stati 5,7 milioni, pari all’11,2% della popolazione. Si riduce, dunque, rispetto al 2011 il numero di vacanze che gli italiani intendono svolgere nel primo trimestre dell’anno: da 9,1 milioni a 6,5 milioni. Questi dati sono stati resi noti da “Impresa turismo”, periodico di approfondimento scientifico sul mondo del turismo, a cura dell’Isnart, l’Istituto Nazionale Ricerche Turistiche, mentre un’altra ricerca ha rilevato che il turismo interno in Italia è diminuito del 18% nel 2012 e, nell’insieme, gli spostamenti e turistici degli italiani hanno registrato un calo del 15%.

L’ATTESA DEGLI ITALIANI ALL’INIZIO 2013 – La ricerca dell’Isnart ha rilevato che 9 italiani su 10, l’89% della popolazione, hanno deciso di aspettare prima di pianificare una vacanza. In particolare è il mese di marzo a sembrare troppo lontano per programmare una futura vacanza, soprattutto a causa del clima di incertezza politica che si sta vivendo, in vista delle prossime elezioni, e che potrebbe influire sulle scelte e sui budget di spesa. Sulla base dei dati forniti da Unioncamere e dall’Osservatorio nazionale del turismo, per il primo trimestre del 2013 le mete preferite degli italiani saranno la montagna in Italia (46,7% dei soggiorni in Italia) e le città d’arte italiane (28,4%), ma soprattutto all’estero (70,3% di quelli oltre confine).

VACANZE IN CALO NEL 2012, PEGGIO DEL 2011 – Nonostante il mercato italiano delle vacanze organizzate abbia registrato un incremento del 2,6% rispetto allo scorso anno, il turismo interno in Italia si è contratto del 18% nel 2012 e, nel complesso, i movimenti turistici degli italiani hanno subìto un calo del 15%. Questi i dati rilevati dall’Osservatorio nazionale imprese viaggio e turismo di Fiavet (la Federazione Italiana Associazioni Imprese Viaggi e Turismo), raccolti in collaborazione con Isnart.

Condividi.

Riguardo l'Autore

Avatar

Leave A Reply