venerdì, 7 Agosto, 2020

Vicenza
Ancora un attentato di matrice fascista

0

Anche stanotte un attentato di matrice fascista a Vicenza. Ancora una volta qualche nostalgico del piccolo dittatore emiliano-romagnolo ha pensato di dar sfoggio delle proprie ridotte capacità di ragionamento accanendosi contro uno striscione ed una pensilina…!

Proprio nei giorni scorsi, noi del PSI avevamo commemorato gli eroi dell’antifascismo, i fratelli Rosselli e il martire socialista Giacomo Matteotti. Ieri il Presidente della Repubblica Saragat, partigiano antifascista, mente politica straordinaria in grado di capire e combattere ben prima di altri la barbarie del totalitarismo comunista.
Noi socialisti vicentini oggi esprimiamo il nostro sdegno per l’attacco portato alla sede del circolo “Caracol Olol Jackson”.

Neppure due mesi fa era stata colpita la sede del PD vicentino.
L’aria a Vicenza si fa sempre più pesante e dispiace che in tale contesto la maggioranza in Comune abbia ritenuto prioritario abolire la “clausola antifascista” dal regolamento comunale per l’occupazione del suolo pubblico. Scelta certamente legittima ma che a parere di noi socialisti sembra rispecchiare una visione della realtà evidentemente al passo coi tempi ma certamente non condivisibile.

Luca Fantò
Segr. Prov. PSI Vicenza

Condividi.

Riguardo l'Autore

Avatar

Leave A Reply