domenica, 28 Novembre, 2021

Il PIL e la pandemia favoriscono i ricchi

0

Il PIL sale, le borse vanno bene, il lavoro è sempre più precario e mal pagato, i costi energetici come luce e gas salgono e salgono anche i prezzi dei beni di prima necessità, ma non vi siete accorti? Una volta un impiegato poteva fare un secondo lavoro per mantenere il figlio a scuola, ma oggi quelle piccole attività sono svolte dai pensionati più giovani che, a loro volta, devono arrotondare in quanto, complice anche la siccità di quest’anno, i prezzi della frutta, del vino e della carne sono aumentati in sintonia con i costi energetici. Però va tutto bene! Ascoltavo proprio l’altro giorno che lo champagne va a ruba e le borsette di Chanel e di Vuitton si vendono come il pane nelle vie alla moda. Vanno meno bene i piccoli negozi di periferia e le pizzerie, ma non importa perché queste attività non fanno PIL come la Ferrari…vuoi mettere?! Anche il mercato immobiliare finalmente è ripreso, i prezzi dei palazzi storici e delle ville con piscina, meglio se con campo da tennis, sono di nuovo balzati alle stelle. Conosco un signore che per operare la moglie ha bisogno di liquidità, non può aspettare i tempi d’attesa della sanità pubblica e per questo deve vendere il suo appartamentino in un condominio di periferia, ma non riesce a piazzarlo nemmeno a metà prezzo di quanto lo aveva pagato: l’agenzia gli ha detto che questi oggetti non vanno più…non fanno PIL. Allora lui ha provato con l’usuraio del quartiere, ma non lo ha voluto in garanzia nemmeno lui, gli ha detto: se avevi una villetta con il giardino se ne poteva parlare, ma ormai quei quattro mattoni con l’ascensore pure rotto non li vogliono neanche i lavoratori stagionali in affitto! Il poveretto è tornato a casa dalla moglie e le ha detto, ma tu sapevi niente di questo PIL? Quando abbiamo rogitato il notaio non ne ha fatto cenno, ma almeno la banca che ha concesso il mutuo ci poteva dire qualcosa. Io non capisco, dice sempre il signore alla moglie: quando il Prodotto Interno Lordo scendeva abbiamo comprato casa, andavamo in vacanza, abbiamo fatto studiare i figli, il lavoro era sicuro e non è mai mancato, adesso che il PIL sale non riusciamo nemmeno ad andare dal medico…vuoi che pure questo sia colpa della pandemia?

Condividi.

Riguardo l'Autore

Leave A Reply