domenica, 28 Novembre, 2021

All’Alexanderplatz il leggendario violoncellista Morelenbaum

0

L’Alexanderplatz Jazz Club di Roma (www.alexanderplatzjazz.com) propone, martedì 19 e mercoledì 20 ottobre, con inizio alle ore 21:00, due appuntamenti con Jaques Morelenbaum, attualmente uno tra i più importanti testimonial della musica brasiliana nel mondo. Ne sono conferma la miriade di collaborazioni con artisti di fama internazionale e gli oltre 600 dischi in cui risulta di volta in volta arrangiatore, produttore, compositore o violoncellista.

Proprio come violoncellista ha partecipato alle produzioni musicali di Antonio Carlos Jobim, Caetano Veloso, Gal Costa, Gilberto Gil, Maria Bethania, Chico Buarque e Milton Nascimento, e collaborato con tantissimi artisti internazionali: Sting, Pedro Almodovar, Cesária Évora, Henri Salvador, Juliette Greco, David Byrne, Mariza, Julieta Venegas, Fiorella Mannoia, Madredeus, Mayra Andrade, Rui Veloso, Dulce Pontes, Omar Sosa, Paulo Flores, Maria Dolores Pradera, Clara Montes, Presuntos Implicados, Gontiti, Choro Club.

Martedì 19, Jaques Morelembaum si presenta in duo con la pianista Stefania Tallini. La collaborazione tra i due artisti è iniziata con la registrazione del nuovo disco della pianista (di prossima pubblicazione per AlfaMusic) insieme all’armonicista brasiliano Gabriel Grossi, del quale Morelenbaum è il pregiatissimo special guest. L’idea del duo è venuta spontaneamente, visto l’immediato feeling e l’intesa musicale e umana tra i due musicisti.

Nel loro concerto verranno presentate alcune anteprime dal disco, nonché altre composizioni della pianista e del violoncellista (e non mancherà anche una piacevole sorpresa). Grande lirismo, contaminazione tra generi, improvvisazioni totali che si fondono in un linguaggio musicale in cui due mondi geograficamente lontanissimi, si fondono in un unico suono e diventano incredibilmente vicini.

Mercoledì 20, Jaques Morelembaum di nuovo in duo, questa volta con un grande talento della musica brasiliana: il cantante, compositore e chitarrista Fred Martins. Il repertorio del concerto si basa sul cd “Ultramarino”, che riunisce le canzoni che Fred ha composto durante gli anni che ha vissuto tra Spagna e Portogallo, oltre a successi precedenti così come qualche perla del repertorio della musica brasiliana e portoghese.

Il concerto “Ultramarino” riconferma la connessione musicale tra Africa, penisola Iberica e Brasile. Fred Martins offre un repertorio che richiama gli emblematici compositori brasiliani. Combinando fluidità e sofisticazione, le sue composizioni illustrano un dialogo tra samba, bossa nova, jazz, blues e musica iberica.

Il talento del compositore è stato riconosciuto dal prestigioso “Premio Visa de Musica Brasileira”. Con sette album al suo attivo, le sue composizioni sono state registrate anche da Adriana Calcanhoto, Ney Matogrosso, Maria Rita, Zelia Duncan, MPB4 tra gli altri. Le sue musiche sono state anche protagoniste in alcune novelas e serie Tv di Rede Globo.

L’album Ultramarino è stato prodotto da Hector Castillo (vincitore di 4 Grammy Awards e collaboratore di David Bowie, Björk, Lou Reed, Philip Glass.

Redazione Avanti

Condividi.

Riguardo l'Autore

Leave A Reply