lunedì, 12 Aprile, 2021

Allerta meteo, attesa per oggi la “grande nevicata”. In alcune regioni scuole chiuse e stop ai tir

0

Emergenza neveSospensione della circolazione dei tir, riduzione dei voli e chiusura delle scuole. Questi alcuni dei provvedimenti assunti nell’attesa della più intensa nevicata che dovrebbe imbiancare tutta l’Italia. Prima dell’arrivo della perturbazione di origine nord-atlantica, che si abbatterà prima al Nord e poi su parte del Centro, il ministero dell’Interno ha adottato la decisione precauzionale di chiedere alle prefetture di 11 regioni di sospendere la circolazione di tir a partire dalle 22 di ieri sera. Inoltre, alcuni sindaci hanno deciso di mantenere chiuse le scuole durante la giornata di oggi, mentre è stata rinviata la prova scritta del maxi-concorso per 11.542 cattedre a bando.

STOP AI TIR IN 11 REGIONI Le 11 Regioni coinvolte nell’ondata di maltempo, cui il Viminale ha chiesto la sospensione della circolazione dei tir a partire da ieri sera, sono Piemonte, Valle d’Aosta, Liguria, Lombardia, Veneto, Friuli Venezia Giulia, Trentino Alto Adige, Toscana, Emilia Romagna, Marche e Umbria.

SCUOLE CHIUSE E CONCORSONE SCUOLA RINVIATO – A causa del maltempo in arrivo in tutta Italia, per la giornata di oggi è prevista la chiusura delle scuole, decisa dai sindaci di Genova, Savona, Imperia, Pistoia, Cosenza e del salernitano. Nel frattempo il ministero dell’Istruzione ha stabilito il rinvio, a mercoledì 13 febbraio, delle prove scritte del maxi-concorso scuola per il reclutamento del personale docente nelle scuole dell’infanzia, primaria, secondaria di primo e secondo grado. L’inizio delle prove scritte era previsto per oggi e domani.

LE PREVISIONI DELLA PROTEZIONE CIVILE – Secondo il Dipartimento della Protezione Civile il maltempo sarà provocato dall’arrivo di una perturbazione nord-atlantica che provocherà intense nevicate sulle regioni del nord, a partire da quelle centrali. Già dalle prime ore di oggi sono attesi fiocchi di neve, a quote di pianura, inizialmente su Piemonte, Liguria e Valle d’Aosta, poi su Lombardia, Toscana ed Emilia-Romagna e successivamente sul Veneto, Friuli Venezia Giulia e provincia autonoma di Trento. Inoltre, sempre dalla mattina di oggi, sono previste nevicate, inizialmente al di sopra dei 200-400 metri, su Lazio, Umbria, Abruzzo e Molise, con quota neve in rialzo al di sopra degli 800-1000 metri nel pomeriggio.

VOLI RIDOTTI – Sempre a causa del maltempo e delle precipitazioni a carattere nevoso che interesseranno il Nord del Paese, a partire da questa mattina, Alitalia ha deciso di ridurre del 30% di voli da e per Milano Linate.  Lo scopo, spiega in una nota l’ex compagnia di bandiera, è quello di”limitare i disagi per i passeggeri a causa dell’insorgere di possibili congestioni dovute alle procedure di sghiacciamento degli aeromobili”.

Silvia Sequi 

Condividi.

Riguardo l'Autore

Avatar

Leave A Reply