martedì, 19 Ottobre, 2021

Arriva il “Cous Cous Fest”, dalla cucina alla cultura

0

Dal 17 al 26 settembre, a San Vito Lo Capo, in provincia di Trapani, nella parte nord occidentale della Sicilia, si svolgerà il Cous Cous Fest 2021, festa dedicata a questo gustoso piatto mediterraneo di origine araba. I visitatori avranno la possibilità di imparare a preparare il cous cous, potranno partecipare a esibizioni di arte culinaria, concorsi, degustazioni e talk show. Questa zona autentica e incontaminata è affascinante: un’ottimo punto di partenza per esplorare in auto i siti e le attrazioni affascinanti della Sicilia occidentale tra cui Segesta (templi greci), Erice (città medievale in collina), Marsala, Mothia (città fenicia), Selinunte (templi greci) e Castellammare del Golfo (città di pescatori siciliana). Da qui i visitatori possono anche fare gite in barca lungo la Riserva Marina dello Zingaro, ideale per immersioni e snorkeling. Ma anche le escursioni alle isole Egadi con imbarco dal porto di Trapani.
Il Cous Cous Fest è uno degli appuntamenti culinari annuali più attesi e consolidati della Sicilia. Il titolo completo dell’evento è ‘Cous Cous Fest – Il Festival Internazionale dell’Integrazione Culturale’, in quanto il cous cous funge da alimento che promuove la fratellanza e l’integrazione tra i popoli.
Questa pietanza, dal sapore mediterraneo, insieme al riso e alla pasta, rappresenta uno degli alimenti base del mondo, composto da semola di grano duro sapientemente macinata in grani fini e poi cotta a vapore. L’influenza culinaria araba in Sicilia, dunque, si esprime proprio attraverso questo piatto dal sapore singolare, di questo piatto della cultura nordafricana, che può essere abbinato a pesce, carne, verdure e legumi.
In questa nuova edizione della kermesse culinaria, ci saranno sfide tra cuochi italiani e internazionali, le cui creazioni saranno analizzate dalla giuria composta da Sonia Peronaci e Annalisa Cavalieri, presieduta da Paolo Vizzari. I campionati si terranno nel giardino del Santuario di San Vito Martire.
Oltre alle competizioni tra professionisti e ai cooking show, saranno avviati anche laboratori ed incontri, nonché degustazioni da consumare sul posto o con la formula del take away alla Casa del Cous Cous in spiaggia. Non avranno luogo, invece, gli spettacoli e i concerti che hanno caratterizzato la festa negli anni precedenti, al fine di garantire la sicurezza di tutti i partecipanti, osservando, in tal senso, le norme di distanziamento sociale imposte dalla pandemia di Coronavirus.
L’affascinante e suggestivo giardino mediterraneo alle spalle del Santuario di San Vito Lo Capo è la nuova location che ospiterà un punto di degustazione, la Casa del cous cous di San Vito Lo Capo e le due competizioni di cous cous: il Campionato italiano ‘Conad’ e il ‘Biacouscous World Championship.
Il primo vedrà sfidarsi i sei chef italiani preselezionati, mentre nel secondo ci saranno chef di otto Paesi che si contenderanno il prestigioso titolo di Campione del mondo del Cous Cous Fest.
L’accesso al Giardino avviene esibendo il greenpass  e un documento di identità in corso di validità (in ottemperanza al D. L. 23/07/2021).
Per assistere agli appuntamenti in programma è necessario acquistare il ticket degustazione di 10€ per la Casa del Cous Cous di San Vito lo Capo. Fino ad esaurimento dei posti a sedere.

S R

Condividi.

Riguardo l'Autore

Leave A Reply