domenica, 9 Maggio, 2021

BANDIERA GIALLA

0

L’Italia cambia colore di nuovo, stavolta il nuovo cdm andrà dal 26 aprile al 31 luglio e ricompaiono le zone gialle. Tuttavia non saranno previste le aperture agognate da ristoratori, Lega e Destra. Il Ministro della Salute invita ancora una volta alla cautela.

Dovrebbero essere undici le regioni pronte a diventare gialle: Abruzzo, Emilia Romagna, Friuli Venezia Giulia, Lazio, Liguria, Lombardia, Marche, Piemonte, Toscana, Umbria e Veneto. A queste si aggiungono anche le province di Trento e Bolzano. Per queste zone sarà possibile riaprire bar e ristoranti all’aperto, consentire il passaggio dei confini. Dovrebbero scattare la conferma per Puglia, Sardegna e Valle Aosta: dovrebbero restare in zona rossa.

Nell’articolo 1 della bozza tornano le zone gialle e le bianche, aggiungendosi così alle arancioni e rosse già presenti nei precedenti Dl Covid

SPOSTAMENTI & GREEN PASS

Dal 26 aprile spostamenti liberi tra zone gialle, servirà invece la “certificazione verde” per spostamenti da e verso zone arancioni/rosse «certificazioni comprovanti lo stato di avvenuta vaccinazione contro il SARS-CoV-2 o guarigione dall’infezione da SARS-CoV-2, ovvero l’effettuazione di un test molecolare o antigenico rapido con risultato negativo al virus SARS CoV-2». Il green pass (ancora da definire chi dovrà rilasciarlo) andrà unito ad una autocertificazione, porterà al carcere se verrà falsificato e avrà validità:
– 6 mesi per vaccinati
– 6 mesi per guariti
– 48 ore con tampone negativo

VISITE
Sale a 4 il numero di persone che potranno fare visita ad amici e parenti nelle Regioni gialle e arancioni: vietate invece verso zone rosse

COPRIFUOCO
Dalle ore 22 alle 5 sarà vietato uscire di casa, se non previa autocertificazione per motivi di salute, lavoro, necessità

RISTORANTI
– Dal 26 aprile in zona gialla aperti ristoranti solo all’aperto a pranzo e cena (fino alle 22)
– dal 1 giugno in zona gialla ristoranti anche al chiuso dalle ore 5 fino alle 18

SCUOLA
– presenza al 100% per asili, elementari, medie
– Superiori in presenza tra il 60 e il 100% (a discrezione della scuola) in zone gialle-arancioni
– Superiori in presenza tra il 50 e il 75% in zone rosse
– no deroghe a Regioni/Comuni se non per eccezionali casi di focolai Covid-19

SPETTACOLI & STADI
– Dal 26 aprile in zona gialla aperti cinema-teatri al 50% di capienza fino a 1000 spettatori all’aperto e 500 al chiuso
– dal 1 giugno stati/palazzetti aperti con capienza al 25%, 1000 spettatori capienza massima

SPORT (in zona gialla)

– Dal 26 aprile ok a calcetto e altri sport da contatto
– dal 15 maggio ok piscine all’aperto
– dal 1 giugno ok palestre

TERME/PARCHI & FIERE

Dal 1 luglio in zona gialla aperti centri termali, parchi tematici e parchi divertimento ma anche fiere, convegni e congressi

Condividi.

Riguardo l'Autore

Avatar

Leave A Reply