venerdì, 16 Aprile, 2021

Tognoli. Maraio: “Gli dedicheremo scuola politica”

0

“Il Psi dedicherà a Carlo Tognoli una scuola di formazione politica dedicata ad amministratori e giovani dirigenti aperta a coloro che hanno a cuore una storia riformista che è alla base della nostra azione politica futura”. Lo ha annunciato il segretario del psi, Enzo Maraio, durante il corso della segreteria nazionale del Partito, convocata per fare il punto politico alla luce degli ultimi accadimenti. . La scuola politica, dedicata all’ex sindaco e ministro socialista scomparso ieri a Milano, sarà in collaborazione con fondazioni e riviste culturali di area socialista tra cui Fondazione Socialismo, Mondoperaio, Avanti On Line.

I socialisti piangono la scomparsa del loro sindaco socialista per eccellenza. È morto Carlo Tognoli, iscritto al psi da sempre e noto per aver fatto il sindaco a giunta ‘rossa’ da giovanissimo nella città di Milano. Aveva 82 anni e a novembre era stato colpito dal covid, mentre si trovava ricoverato all’ospedale Gaetano Pini per la frattura del femore.
“Ci ha lasciato Carlo Tognoli. Sindaco socialista di Milano per 10 anni, iniziò nel 1976, è stato l’artefice principale della crescita economica e sociale della capitale economica del Paese. La sua era la Milano leader in Europa, il traino dell’Italia. Socialista puro, autonomista e riformista, chiamò i suoi figli Anna e Filippo in onore di Kuliscioff e Turati. Oggi perdiamo un grande interpetre della migliore storia socialista italiana”. Lo scrive su facebook il Segretario del Psi, Enzo Maraio, ricordando Carlo Tognoli, ex Sindaco di Milano.
“Carlo Tognoli, un pezzo della storia milanese, della Storia Socialista e anche della nostra vita che se ne va. Un grande dolore”, scrive Bobo Craxi su Facebook.
Il cordoglio del senatore Riccardo Nencini: “Un grande sindaco, un socialista umanitario erede della migliore tradizione del riformismo milanese. Rese Milano più europea, una vera capitale. Un esempio per gli amministratori”.
Assessore a Milano dal 1970, ne divenne sindaco nel 1976 dopo Aldo Aniasi e lo rimase fino al 1986. Poi divenne deputato, eurodeputato e due volte ministro.
A ricordarlo anche l’ex sindaco Giuliano Pisapia: “È sempre stato orgoglioso di essere un socialista riformista e anche da ministro si è impegnato per Milano”, e ha aggiunto: “Con la sua scomparsa Milano perde una figura di riferimento, un protagonista del dibattito pubblico ascoltato e rispettato. Nei miei anni da sindaco ho dialogato spesso con Tognoli e la sua scomparsa mi addolora profondamente. Rivolgo una grande abbraccio alla sua famiglia e ai tanti suoi amici”.

Condividi.

Riguardo l'Autore

Avatar

Leave A Reply