In evidenza

In evidenza
Di

L’esperto del Cnr: «Tornado? Imprevedibile, 10 mt di diametro, oltre 100 km/h»

E’ impossibile prevedere le trombe d’aria, anche definite tornado, come quella che si e’ abbattuta ieri sulla laguna di Venezia. E’ Massimiliano Pasqui, ricercatore dell’Istituto di Biometeorologia del Cnr, a sgombrare il campo dagli equivoci o congetture e chiarire che l’unica cosa che si puo’ fare e’ stimare la probabilita’ che una determinata perturbazione possa generare questi fenomeni. “Nonostante la loro potenza devastante, i tornado sono dei fenomeni di piccole dimensioni rispetto ai…

In evidenza
Di

L’Emilia spaccata in due: nuova scossa di magnitudo 4,5 e Napolitano domani in visita. Addio alle pere William, Abate e Conference

La terra continua a tremare in Emilia Romagna: alle 6.08 di questa mattina è stata avvertita una nuova scossa di 4,5 gradi di magnitudo, con epicentro a 25 chilometri di profondità nel mare a largo di Ravenna. Se stavolta non sono stati rilevati danni tra gli edifici ravennati, la regione italiana colpita dal sisma di queste ultime settimane continua a risentire gravemente dei danni che hanno interessato il settore produttivo della regione, la stessa dal quale proviene circa il 10% della…

In evidenza
Di

A Casal di Principe una manifestazione per l’informazione organizzata da Assostampa

Nella sua Casal di Principe, come gesto simbolico, in difesa della libertà di informazione. A Nicola Cosentino, ex coordinatore del Pdl campano, saranno fischiate le orecchie per quante volte è stato nominato durante la manifestazione intitolata “Con i bavagli non c’è conoscenza, né coscienza”, promossa da Ordine dei Giornalisti e Assostampa poi sostenuta da svariate associazioni, forze politiche e organizzazioni sindacali. L’evento è stato organizzato dalla casa editrice ‘Centoautori’ finita..

In evidenza
Di

L’intervista – Ausama Monajed dell’opposizione siriana: “Ad Assad non interessa la diplomazia, ma solo il linguaggio delle armi”

Mentre continuano i massacri in Siria, dopo la scoperta di tredici cadaveri giustiziati a bruciapelo con le mani legate, sale il numero dei paesi che hanno aderito all’iniziativa, avviata da Italia, Francia, Inghilterra e Germania, di espellere gli ambasciatori siriani. La sanzione diplomatica arriva come risposta ferma di condanna verso la strage della cittadina di Hula, compiuta tra venerdì e sabato scorsi. Secondo quanto dichiarato dalle Nazioni Unite, «l’abominevole» mattanza di Hula…

In evidenza
Di

Crisi, Psi al governo: «Adesso si pensi alla crescita»

È appena terminata a Roma la riunione della Direzione Nazionale del PSI che, nel giorno successivo al terremoto che ha sconvolto l’Emilia, esordisce proponendo al governo Governo l’abolizione dell’Imu per il 2012 verso chi ha subito danni, oltre che l’alleggerimento del patto di stabilità. Una riunione, come ha fatto sapere il segretario Riccardo Nencini «dedicata alle famiglie delle vittime ed alle città colpite dal sisma in Emilia Romagna». Oltre alle richieste, all’indirizzo del Governo…

In evidenza
Di

Il sisma dell’Emilia Romagna fa il giro del mondo tra curiosità e sconcerto

Le immagini del sisma che a distanza di nove giorni dalla prima scossa ha fatto di nuovo tremare la zona dell’Emilia causando ieri 15 morti, stanno facendo il giro del mondo. E la ferita inferta negli ultimi giorni al Nord est dell’Italia solleva l’interesse della stampa estera, rimbalzando nel web. Oltre alla solidarietà internazionale, ci sarebbe anche l’interesse da parte di molti paesi d’Europa e d’oltre Oceano ad essere aggiornati sulla situazione del nostro Paese. La popolazione…

In evidenza
Di

Lavoro, il Governo pone la fiducia e piange i lavoratori morti in Emilia. Fornero: «Il lavoro è stato il vero epicentro del sisma»

«Il lavoro è stato il vero epicentro del sisma». Mai stata più chiara ed efficace il ministro del Welfare Elsa Fornero, che intervenendo oggi nell’Aula del Senato nell’ambito della discussione generale sul ddl di riforma del mercato del lavoro ha ricordato le vittime del terremoto in Emilia. «In una giornata come quella di oggi la replica del ministro del Lavoro – ha esordito il ministro – non puo’ non iniziare con un dovuto e vibrante atto di omaggio ai lavoratori morti sotto le macerie…

In evidenza
Di

Il terremoto continua a far tremare l’Italia: 17 morti in Emilia. Scosse fino a Milano

Il sottosegretario alla presidenza Antonio Catricalà ha dichiarato una giornata di lutto nazionale per il 4 giugno. Sedici vittime accertate, dieci dispersi e centinaia di feriti. È questo il bilancio della scossa di terremoto che, ieri mattina intorno alle 9, ha colpito di nuovo l’Emilia. E alle vittime si somma anche il dramma degli sfollati: «Sono 8.000 che, sommati ai precedenti 6.000, portano il computo totale a 14.000 unità» ha precisato il sottosegretario Cartricalà. Non si è trattato…

In evidenza
Di

Oggi la Direzione nazionale del Psi. Sul tavolo il sostegno alle popolazioni dell’Emilia e l’analisi del voto amministrativo

La direzione nazionale del Partito Socialista Italiano si è convocata questa mattina a Roma alle ore 11.30, all’Hotel Nazionale in Piazza Montecitorio, e «sarà dedicata alle famiglie delle vittime ed alle città colpite dal sisma in Emilia Romagna». Ad annunciarlo è Riccardo Nencini, il Segretario nazionale del Psi. «Lo faremo proponendo, innanzitutto, che le abitazioni che si trovano nella zona del terremoto siano esentate dall’IMU e poi – prosegue Nencini – che sia alleggerito il patto…

In evidenza
Di

Scosse anche in Lombardia: evacuato il Pirellone a Milano

La paura è arrivata anche a Milano. Sono scesi in strada di corsa i milanesi dopo che, soprattutto i palazzi più alti, hanno iniziato ad oscillare vistosamente come coseguenza della scossa di terremoto che, partendo dall’Emilia ha raggiunto persino la Valle d’Aosta e l’Austria. Le ultime scosse, infatti, si sarebbero generate proprio dentro i confini della regione Lombardia. Numerosi i palazzi evacuati per ragioni di sicurezza nel capoluogo lombardo, fra questi anche il famoso “Pirellone” che…