In primo piano

In primo piano
Di

LUSI, IL SENATO DICE SI’ ALL’ARRESTO CON VOTO PALESE: 155 SI’, 13 NO, 1 ASTENUTO E ASSENTE IL PDL

Si era detto «sanamente preoccupato» il senatore Luigi Lusi prima di entrare a Palazzo Madama, dove pochi minuti fa si è deciso con voto palese per l’arresto dell’ex tesoriere della Margherita, indagato nell’ambito dell’inchiesta sull’appropriazione indebita di fondi della Margherita. L’aula del Senato ha votato con 155 sì e 13 no, 1 astenuto e la totale assenza dei senatori Pdl. La maggioranza richiesta era di 85 voti. Nelle ore precedenti a tenere banco, tra scaramucce tattiche e polemiche…

In primo piano
Di

IL SOCIALISTA HOLLANDE A ROMA CON MONTI PER “AMMORBIDIRE” LA MERKEL SULL’AUSTERITA’ FISCALE

Roma meta di pellegrinaggi politici: il socialista Hollande oggi arriva in Italia, nella Capitale per un incontro bilaterale con il presidente della Repubblica italiana Giorgio Napolitano e il premier Mario Monti. Se Napolitano è appena tornato a Roma dall’assemblea dell’Ilo (Organizzazione Internazionale del Lavoro) tenutasi ieri a Ginevra, Monti è reduce dalle votazioni sulla fiducia del discusso ddl anticorruzione che hanno riaffermato la, seppure precaria, stabilità del Governo. Quella di…

In primo piano
Di

DDL ANTICORRUZIONE: OK AGLI ARTICOLI 10, 13 E 14. DOMANI IL VOTO FINALE

In molti tra i tecnici al governo oggi avranno tirato tre sospiri di sollievo tanto auspicati in queste ore. E’ arrivato infatti il via libera della Camera agli articoli 10, 13 e 14 del ddl anticorruzione, sul quale il governo aveva posto la fiducia. L’esito del voto riguardante l’articolo 14 del ddl è stato reso noto intorno alle 19.20: sono stati 430 i sì e 70 i voti sfavorevoli. Già da stamattina l’articolo 10, per il quale si è votato alle 12.00…

In primo piano
Di

OGGI AL VOTO IL DDL ANTICORRUZIONE, SALTA L’INCANDIDABILITA’ DI CONDANNATI PER REATI GRAVI

Una fiducia pesantissima quella sul ddl anticorruzione perché potrebbe, questa volta più delle altre, segnare la cacciata in tronco del governo Monti. Adesso perché l’esecutivo è ai suoi minimi storici in fatto di gradimento tra i parlamentari e soprattutto tra i cittadini. Adesso perché sono in ballo la possibile riforma della legge elettorale in vista delle prossime elezioni politiche. Ma queste cose Monti le sa e non a caso dovrebbe saltare del tutto la norma che prevede da subito…

In primo piano
Di

SCOSSA ‘POLITICA’ AL PIRELLONE: IL CENTROSINISTRA SFIDUCIA FORMIGONI OGGI IL VOTO IN REGIONE

Va avanti da questa mattina la discussione in merito alla mozione di sfiducia presentata conto il presidente della regione Lombardia Roberto Formigoni. La mozione, promossa da tutto il Centrosinistra conta anche con l’appoggio dell’Udc ed arriva dopo settimane di turbolenza nelle stanze del Pirellone. La Lega ha ribadito il suo appoggio all’attuale Presidente dopo le dichiarazioni del neo segretario Matteo Salvini che aveva lanciato un appello a Formigoni perché abbandonasse l’incarico di…

In primo piano
Di

L’ECONOMISTA ZANCO: «LA PROPOSTA DI BERLUSCONI PER I “NOSTRI” EURO? E’ UN MODO PER PRENDERE CONSENSI»

Torna alla carica il Cavaliere. Con una delle sue solite uscite, che questa volta lui stesso definisce «un’idea pazza», Silvio Berlusconi, intervenendo all’assemblea dei gruppi del Pdl, ha fatto sapere che «Dobbiamo andare in Europa a dire con forza che la Bce deve iniziare a stampare moneta», altrimenti «Cominciamo a stampare Euro noi con la nostra Zecca». Un vero e proprio «atto di insurrezione», come ha dichiarato all’Avanti!online Mario Zanco, advisor finanziario, perchè «quando abbiamo…

In primo piano
Di

EMILIA E IL NORD TRA LE MACERIE: 15 MORTI, 7 DISPERSI E 200 FERITI E’ IL BILANCIO DEL TERREMOTO

E’ di ‘almeno’ 15 morti, sette dispersi e duecento feriti il bilancio del terremoto che ha devastato oggi l’Emilia nel Modenese. Il triste conto e’ stato fatto dal sottosegretario alla presidenza del Consiglio Antonio Catricala’ in un’informativa al Senato. Gli sfollati sono ottomila, che si aggiungono ai seimila della scossa del 20 maggio. Un conto pero’ del tutto provvisorio, visto che si continua a scavare tra case a capannoni crollati. Il Governo vuol dichiarare per il prossimo 4 giugno…

In primo piano
Di

TERREMOTO DI MAGNITUDO 5,8 IN EMILIA E NEL NORD: SALE A 15 IL NUMERO DELLE VITTIME E DIVERSI FERITI

La terra ha tremato di nuovo in Emilia Romagna. Intorno alle nove di questa mattina si è registrata una forte scossa di terremoto con epicentro nella provincia modenese fra le località di Carpi, Cavezzo, Medolla e Mirandola. Secondo l’Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia la magnitudo sarebbe del 5,8 della scala Richter e farebbe parte “della sequenza in atto”: l’epicentro è stato abbastanza superficiale, con una profondità compresa fra 5 e 10 chilometri. Stando alle agenzie…

In primo piano
Di

NUOVO TERREMOTO DI MAGNITUDO 5,8 IN EMILIA E NEL NORD: CI SAREBBERO 10 MORTI E DIVERSI FERITI

La terra ha tremato di nuovo in Emilia Romagna. Intorno alle nove di questa mattina si è registrata una forte scossa di terremoto con epicentro nella provincia modenese fra le località di Carpi, Cavezzo, Medolla e Mirandola. Secondo l’Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia la magnitudo sarebbe del 5,8 della scala Richter e farebbe parte “della sequenza in atto”: l’epicentro è stato abbastanza superficiale, con una profondità compresa fra 5 e 10 chilometri. Stando alle agenzie…

In primo piano
Di

OGGI LA DIREZIONE NAZIONALE DEL PD. SI VA VERSO IL LANCIO DELLA “CASA DEI RIFORMISTI”?

Domani, Stati Generali in casa Pd. Pierluigi Bersani guarda al futuro rivolgendo un «appello politico a progressisti e riformisti»: il segretario si è detto, infatti, intenzionato a rilanciare nell’agenda della direzione del Pd di domani la creazione del così detto «partito dei progressisti». Un’idea che richiama molto da vicino l’appello lanciato dai Socialisti per una proposta socialista, laica e riformista incarnata dal progetto della “Casa dei riformisti e dei democratici”. Dalle…