In primo piano

In primo piano
Di

FRANCIA: IL SOCIALISTA HOLLANDE E’ IL NUOVO PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA

Stando a quanto rivela il quotidiano belga “Le Soir”, un suo corrispondente permanente a Parigi dichiara che tutti i sondaggi danno il candidato socialista Francois Hollande vincente sul presidente uscente Nicolas Sarkozy, con una percentuale che si attesterebbe tra il 52 e il 52% delle preferenze. Se i sondaggi venissero confermati, Hollande sarebbe il nuovo Presidente della Repubblica francese.

In primo piano
Di

THE ANSWER, MY FRIEND, IS BLOWING IN THE WIND

La speranza di molte decine di milioni di socialisti in Europa è che la risposta che quarant’anni fa soffiava nella canzone di Bob Dylan sia incoraggiante. I laburisti inglesi, con la dolorosa, ma forse inevitabile, eccezione di Londra (non gli poteva dire Rutelli che i revenants non riescono a vincere? Già, Rutelli non parla più con i socialisti), hanno ottenuto un buon successo nelle elezioni amministrative. Adesso, è il vento della Francia che viene atteso, non soltanto in Italia, ma anche…

In primo piano
Di

EGITTO, A PIU’ DI UN ANNO DAL CROLLO DEL REGIME ANCORA SANGUE A PIAZZA TAHRIR

Gli echi della rivoluzione continuano a scuotere l’Egitto. Oggi al Cairo, nella stessa piazza Tahrir che decretò la fine di Mubarak, una folla di manifestanti ha tentato di sfondare il cordone di sicurezza attorno al ministero della Difesa, per protestare contro l’esclusione di vari candidati dalle elezioni presidenziali. I manifestanti si sono fatti avanti tagliando il filo spinato e avvicinandosi verso la piazza, per essere poi respinti dal getto del cannone ad acqua dei militari a presidio…

In primo piano
Di

SI BARRICA ARMATO NELLA SEDE DI EQUITALIA. L’OSTAGGIO AL TELEFONO: “STO BENE”

Non ci sono feriti nell’assalto in corso alla sede di Equitalia di Romano di Lombardia, provincia di Bergamo, dove un uomo di cinquant’anni circa con gravi problemi economici ha preso circa 15 ostaggi, rilasciandoli poi tutti tranne uno, un dipendente della società. L’uomo e’ armato di fucile e ha esploso un paio di colpi al momento della sua irruzione, e si temeva che potesse avere ferito qualcuno. Gli ostaggi rilasciati hanno raccontato che i colpi sono stati esplosi contro il soffitto…

In primo piano
Di

BERLUSCONI: «LE RAGAZZE NON ERANO TRAVESTITE DA SUORE, SOLO ABITI CON GIOIELLI DATI GHEDDAFI»

In Aula al prcoesso Ruby è presente, a sorpresa e per la prima volta nell’ambito del processo, anche l’ex premier Silvio Berlusconi, chiamato a rispondere di concussione e prostituzione minorile. In tribunale l’imprenditore non si è lasciato sfuggire l’occasione per offrire chiarimenti sulle famigerate cene a villa San Martino, dove le ospiti si travestivano da poliziotte e coccinelle: «Erano gare di burlesque». Il Cavaliere ha poi tenuto a precisare che «io sto mantenendo delle ragazze…

In primo piano
Di

LA MANNAIA DELLA GIUSTIZIA COLPISCE FINALMENTE LAVITOLA. RICHIESTA DI CUSTODIA ANCHE PER IL SENATORE DE GREGORIO

Corruzione internazionale, appropriazione indebita e associazione per delinquere finalizzata alla truffa ai danni dello Stato per i finanziamenti per l’editoria. Sono questi i tre capi d’accusa che sono stati imputati a Valter Lavitola, il faccendiere latitante in Sudamerica dal 14 ottobre 2011, rientrato stamattina all’aeroporto di Fiumicino per costituirsi. Appena messo piede sul territorio italiano, Lavitola è stato raggiunto da due nuove ordinanze di custodia cautelare, su richiesta della…

In primo piano
Di

CAPITAN LAVITOLA FA ROTTA VERSO CASA. IL FACCENDIERE DEL FALSO AVANTI! E’ IN ITALIA

Dopo aver circumnavigato le coste americane, il “peschereccio” di Valter Lavitola decide di fare una sosta anche qui in Italia. Il tempo di chiarire un paio di guai con la giustizia che si trascinano ormai da otto mesi. Nel settembre del 2011 era stato infatti emesso per lui un ordine di custodia cautelare a margine dell’operazione diretta dalla procura di Napoli, che lo vedeva coinvolto insieme ai coniugi Tarantini. Entrambi erano accusati di estorsione ai danni dell’allora presidente…

In primo piano
Di

PASTORELLI (PSI), LA TRASPARENZA DEI BILANCI E’ UN DOVERE VERSO I CITTADINI E I TESSERATI

Visti gli ultimi fatti di cronaca la figura del tesoriere di un partito sembra essere tornata sotto i riflettori. Purtroppo al momento è velata da un’immagine fatta di poca trasparenza e poca chiarezza sulla gestione del denaro dei partiti, che è per lo più pubblico. A parlarne è Oreste Pastorelli, tesoriere del Psi, in un’intervista che sarà pubblicata anche nel prossimo numero di Mondoperaio, dal titolo “Partiti e soldi”. All’interno della rivista, che uscirà la prossima settimana…

In primo piano
Di

APPLE CENSURA IL FILM SCANDALO DELLA “DIAZ”: VIETATO AGLI UNDER 17

Nessuno prima ci ha voluto mettere i soldi se non la casa di produzione Fandango, nessuna tv finora si è fatta avanti per acquistare i diritti del film Diaz. Non pulire questo sangue di Daniele Vicari. A rendere ancora più difficile la vita alla coraggiosa pellicola che ricostruisce quanto accadde nelle scuola genovese il 13 luglio 2001, fra forze dell’ordine e no global giunti nel capoluogo ligure per il G8, ci si è messa anche la Apple. La Grande Mela Verde dell’hi tech, il colosso figlio…

1 147 148 149