Spettacolo

Spettacolo
Di

Senza Frontiere: quando il cinema denuncia il razzismo

È uscito per le edizioni Kappa “Senza Frontiere – L’immigrazione nel cinema italiano”, di Sonia Cincinelli: l’opera illustra come il cinema d’autore negli ultimi vent’anni ha trattato gli immigrati e il nostro rapporto con loro. L’autrice ci racconta che il libro è nato in modo “tendenzioso, con l’intenzione di portare avanti un progetto culturale antirazzista”, in particolare contrapponendo l’opera di approfondimento del cinema all’annichilente appiattimento delle semplificazioni…

Spettacolo
Di

Lucio Dalla? Un grande attore mancato

La morte di Lucio Dalla ha sconvolto il mondo della musica ma anche quello del cinema. Il cantautore bolognese è stato un’artista a tutto tondo capace di esprimersi non solo con le sette note ma anche davanti ad una cinepresa oppure a comporre musiche da cinema. La sua ultima collaborazione cinematografica – nel 2009 – lo vede al fianco di Pupi Avati: dopo anni di attrito, Lucio finalmente fa la pace con il regista bolognese, firmando la colonna sonora di Gli amici del bar Margherita. Nel…

Spettacolo
Di

Walter Chiari, la solitudine degli uomini primi

Walter Chiari, fino all’ultima risata. Questo il titolo della nuova produzione di mamma Rai, che ieri, con la seconda e ultima puntata dedicata alla biografia del celeberrimo showman, ha catalizzato davanti al televisore un pubblico nostalgico ma corposo: sono stati ben 6 milioni e mezzo di telespettatori (6 milioni 452 mila) con uno share del 22.66% gli italiani incollati davanti alle rete ammiraglia di viale Mazzini. Rai1 fa il pieno di ascolti e si conferma ancora una volta la rete leader…

Spettacolo
Di

Oscar, The Artist fa contenti tutti. Trionfo di Ferretti-Lo Schiavo

Una vittoria annunciata quella di “The Artist”, il film del francese Michel Hazanavicious premiato, all’84esima edizione della notte degli Oscar, con ben cinque statuette su dieci nomination. La pellicola, muta e in bianco e nero, era data 1.06 dai bookmaker come miglior film. Oltre a rispettare questa previsione, The Artist ha trionfato anche nelle categorie costumi, colonna sonora originale, migliore regista e migliore attore, con Jean Dujardin. Il film è un tributo al cinema da parte del…

Spettacolo
Di

Verdone, «me piace ‘sto politico tecnico perché almeno nu’ ride, perché non ce sta nulla da ride!»

«Ce stanno a ridurre sul lastrico, ma mi piace ‘sto politico tecnico (Monti, ndr) perché almeno nu’ ride, perché non ce sta nulla da ride!». Carlo Verdone non cambia mai. Strappa risate col suo accento romanesco anche quando – citando il suo fioraio – dà il suo giudizio politico sull’attuale esecutivo. Un mondo occidentale che vive oggi in ansia per spread e rating: «Non si può vivere così è una follia». E l’Italia? «E’ un paese per vecchi, con poco spazio per le nuove generazioni».

Spettacolo
Di

Boom di ascolti per l’esordio del giovane Montalbano

Ritorno alle origini. Questo il filo rosso che tiene le fila della nuova produzione Rai. In onda sulla rete ammiraglia il giovedì, Salvo Montalbano è alle prime “armi” e il titolo del primo episodio è già eloquente: ‘la prima indagine di Montalbano’ interpretato da Michele Riondino. Tra le righe dei titoli di testa un omaggio alla Famiglia Sellerio (editore di Andrea Camilleri, creatore del fortunato personaggio di Montalbano). Nonostante la giovane età, il commissario riesce a farsi notare…

Spettacolo
Di

“Cesare deve morire” dei Taviani vince a Berlino: il teatro d’evasione prestato al cinema che valica i confini del Paese

Mentre Emma vinceva il 62esimo Festival di Sanremo, in un contesto decisamente più internazionale i fratelli Taviani vincevano il 62esimo Festival di Berlino, regalando l’Orso d’Oro all’Italia dopo ben ventun anni. “Cesare deve morire”, al cinema dal 2 marzo, è un film-documentario che mescola i meta-linguaggi del teatro-nel-film col racconto-verità: siamo a Rebibbia, un gruppo di carcerati prepara e mette in scena il Giulio Cesare di Shakespeare. I protagonisti sono tutti detenuti, la maggior..

Spettacolo
Di

Aspettando Adriano Scoppia la polemica: sospetto “playback” per la Berté

La Danza è la forma d’arte che più si avvicina all’amore. Questo l’adagio sul background che apre la quarta serata del 62esimo Festival di Sanremo. Lo spettacolo inizia con con David Garrett, violinista anglo-tedesco guinness dei primati per l’esecuzione del ‘Il volo del calabrone’ più veloce al mondo. L’artista record, sulle note dei Nirvana, accompagna la deliziosa Simona Atzori, che pur avendo «lasciato le braccia in cielo» riesce a emozionare ballando la coreografia di Daniel Ezralow.

Spettacolo
Di

Sanremo, la terza serata tra gaffe, evergreen e sirene in abito da sera

Duetti d’autore. La terza puntata del festival di Sanremo ci ha mostrato come la storia insegna e continua a insegnare, soprattutto se parliamo della storia della musica italiana. Lo spettacolo offre una serata particolare, la gara si interrompe momentaneamente per dare spazio alle “grandi canzoni italiane regalate al mondo!”, kermesse dei grandi classici del canto all’italiana. La serata si apre con una versione di More, cantata da Frank Sinatra in un video e con l’omaggio di Gianni Morandi…

Spettacolo
Di

Sanremo, la seconda serata tra musica e avanspettacolo

E dopo le polemiche arrivò la musica. La seconda puntata del Festival di Sanremo, ci riconsegna il festival della canzone italiana, contrariamente alle voci più maligne che vedevano la kermesse solo un evento mediatico con poco spazio per le melodie. Si riparte proprio dalle polemiche trattate con un velo di ironia da un Morandi che evoca lo spirito di Adriano Celentano: «Dove sei?», non senza ringraziarlo: «Ieri abbiamo fatto quasi il 50% di ascolto e questo lo dobbiamo ad Adriano, fa anche…