venerdì, 17 Settembre, 2021

Ciak…
si skuola!

0

Ciak-si-sKuolaFinalmente una buona notizia che giunge dalla scuola italiana: quest’anno, per la prima volta, gli studenti delle scuole secondarie del Lazio avranno la possibilità di avvicinarsi al linguaggio cinematografico grazie all’iniziativa “Ciak…si skuola!” dell’ I.I.S. “Giosuè Carducci” di Roma. Con l’aiuto dei finanziamenti dati dalla regione Lazio, il progetto, si configura come un originale percorso educativo e didattico, avente come protagonisti indiscussi i ragazzi, che valorizza lo sviluppo critico individuale e la scoperta di sé. Il progetto si articola in tre fasi convergenti: “I mestieri del cinema” aprirà il programma con tre proiezioni mattutine di lungometraggi italiani a cui faranno seguito incontri, in forma di talk show e moderati dalla giornalista di SkyTG24 Denise Negri, con registi, attori, montatori, scenografi e con altri professionisti del mondo dell’audiovisivo,. Si inizierà con la pellicola “L’uomo che verrà” di Giorgio Diritti in programmazione al cinema Adriano, l’11 dicembre alle nove di mattina. Obiettivo dell’iniziativa è portare i ragazzi ad esplorare l’universo dei film, dall’idea all’uscita in sala, mostrando come la sua produzione sia, in realtà, un lavoro corale, nel quale professionisti diversi collaborano, perseguendo, assieme, un unico obiettivo. Seguiranno le proiezioni dei film “Terraferma”, il 22 gennaio, di Emanuele Crialese, e “Noi 4” di Francesco Bruni, che verrà proiettato il 20 febbraio, sempre al cinema Adriano di piazza Cavour.

Ma, come abbiamo detto, sono i ragazzi e veri e propri protagonisti di questo progetto. Dunque “Ciak..si skuola!” offre loro l’opportunità di diventare registi, oltre che semplici spettatori, grazie al concorso nazionale per cortometraggi “Mosaici 2.0”. L’iniziativa, rivolta agli studenti delle scuole superiori del territorio nazionale, invita a presentare un cortometraggio fiction/documentaristico realizzato non prima del 2013, che ha come tema “l’Italia dei giovani, un mosaico di realtà spesso contraddittorie tra loro”. La scadenza per la presentazione è il 10 gennaio 2015. I coordinatori del progetto, coadiuvati da una commissione di esperti, selezioneranno i dieci lavori anonimi migliori che saranno visibili e fruibili sul sito www.viaasmara28.it, creato appositamente per l’evento. Il giorno 8 maggio 2015, i lavori saranno presentati al pubblico e, contestualmente, valutati da due giurie: una giuria di ragazzi, composta dagli studenti selezionati dalle scuole superiori del Lazio che hanno frequentato il percorso di formazione “I mestieri del cinema”, e una giuria di qualità, costituita da rinomati professionisti ed esperti del settore cinematografico italiano, presieduta da Franco Mariotti. I migliori tre corti riceveranno, inoltre, un premio in denaro, rispettivamente di 1.000 euro per il primo classificato, di 750 euro per il secondo e di 500 per il terzo.

Ultima fase, ma non meno importante, è quella delle master class che accompagneranno i ragazzi durante tutto il percorso. Sono due giorni di intensa attività di laboratorio a stretto contatto con quattro professionisti del cinema, che vestiranno i panni di docenti per quattro gruppi di massimo 25 persone. Ogni laboratorio avrà la durata di quattro ore e tutti gli studenti, seguendo un criterio di turnazione, avranno la possibilità di frequentare le master class. Si ricorda che l’adesione al progetto è totalmente gratuita.

Gioia Cherubini

 

 

Condividi.

Riguardo l'Autore

Leave A Reply