lunedì, 10 Maggio, 2021

Contro le dittature ci vogliono parole e azioni decise

0

Mentre stampa e telegiornali commemorano la scomparsa del Principe Filippo, in Bielorussia, in silenzio, una nostra compagna è stata fatta prigioniera dal regime poliziesco di Lukashenko.
Nasta Herilovich, leader dell’MSD-MH è stata arrestata. Nonostante la gravità del fatto, la notizia dell’arresto di ieri è ad oggi conosciuta da pochi, troppi pochi, ma non può e non deve essere taciuta.

Il PSI del vicentino e i giovani del Circolo FGS “Forward!” si unicono all’appello dell’International Union of Socialists Youth (IUSY) e della Young European Socialists (YES): Nasta e tutti i compagni tratti in arresto devono essere liberati immediatamente. La loro lotta, affinché in Bielorussia possano svolgersi libere elezioni, è anche la nostra.
Noi socialisti del vicentino siamo certi che i parlamentari del PSI vorranno rilanciare questo appello nelle loro Assemblee legislative.

 

Luca Fantò
Segretario provinciale PSI Vicenza

 

Andrea Comberlato
Segretario Circolo FGS “Forward!”

 

Giuseppe Maria Toscano

Vicesegretario FGS Vicenza

Condividi.

Riguardo l'Autore

Avatar

Leave A Reply