domenica, 13 Giugno, 2021

Coronavirus, chiamata alle ‘armi’ per i medici

0

Mentre in Italia discutiamo animatamente se applicare norme più restrittive durante il periodo delle prossime festività natalizie, altri Paesi d’Europa, senza indugi, chiudono perché la situazione pandemica è ‘fuori controllo’. Da noi, nel Bel Paese, invece, è tutto sotto controllo, o meglio solo in parte perché i morti sono ancora centinaia, e quei morti gridano vendetta per la leggerezza con cui affrontiamo la situazione.
Discutiamo se la chiusura dei comuni deve riguardare tutti i comuni, o solo quelli con un numero maggiore di abitanti. Intanto, le persone, stanche di queste ‘pagliacciate’, se ne vanno all’altro mondo.
Mi sono chiesto cento mille volte come stanno veramente le cose, e ho ascoltato e cercato di tradurre ogni parola complicata degli esperti, meno esperti, e dei politici che ho capito ne sanno meno di me. Infine, ho scritto. Ho scritto migliaia di battute sull’argomento brancolando nel buio delle parole pronunciate dai virologi, di qua e di là dell’oceano, convincendomi, alla fine, che davvero, anche loro, non sapevano nulla.
Non era vero, invece, sapevano tutto, o quantomeno sapevano della estrema gravità della situazione e non ci hanno avvisato nei modi dovuti, o meglio ci hanno avvisato, ma sempre con mezze parole, un po’ come le nostre pronunciate nella prima fase della pandemia: vedrete, alla fine, andrà tutto bene!
Oggi, sono venuto in possesso di un documento interno alla Regione BIP BIP in cui si esorta i medici specializzandi alla partecipazione al corso di formazione per professionisti in grado di affrontare al meglio le situazioni di emergenza, come quella della attuale pandemia Covid.19.
Altro che il vaccino e la soluzione dei nostri problemi…abbiamo ben compreso che i medici si stanno preparando ad una chiamata ‘alle armi’. Ecco cosa ci aspetta:

 

“Gent.mi medici,

si ricorda che da inizio novembre é stato attivato il Corso per la Gestione delle Emergenze, Epidemie, Catastrofi promosso dalla Regione BIP BIP in collaborazione con i 4 Atenei regionali: in
considerazione della SITUAZIONE EMERGENZIALE in cui il Ns. Paese e la nostra Regione sono oggi coinvolti SI RACCOMANDA LA PARTECIPAZIONE al corso che consente la formazione completa di professionisti in grado di affrontare al meglio le situazioni di emergenza, quale quella
dell’attuale pandemia COVID19.
A breve usciranno BANDI sia per NEOSPECIALISTI che per SPECIALIZZANDI 3°-ULTIMO ANNO per lo svolgimento delle attività di supporto all’emergenza COVID.
Al riguardo si coglie l’occasione per segnalare che é stato pubblicato il BANDO allegato riservato a medici NEOSPECIALISTI emanato dal Servizio del Personale dell’Usl di BIP BIP per lo svolgimento delle attività di supporto all’emergenza COVID: in relazione all’eventuale interesse a parteciparvi, si raccomanda il completamento del corso”.

Condividi.

Riguardo l'Autore

Leave A Reply