domenica, 28 Novembre, 2021

Curiosità letterarie con Manuela Kustermann al Teatro Vascello

0

Manuela Kustermann torna a calcare il palcoscenico del suo Teatro Vascello che «torna a essere un luogo di aggregazione e di cultura per la città di Roma con l’obiettivo di incontrare nuovamente e coinvolgere il nostro affezionato pubblico che, anche nei mesi più difficili, ci ha sempre sostenuto seguendo con interesse gli appuntamenti in streaming».

La grande attrice, che del Vascello è anche direttrice artistica, sarà in scena dal 7 ottobre al 16 dicembre tutti i giovedì ore 18:00 nella sala Mosaico con “Curiosità letterarie”, racconti brevi, poesie, aneddoti, epistolari e aforismi, a cura della stessa Kustermann. Prezzo posto unico 10 euro, info 065898031, promozioneteatrovascello@gmail.com.

Il filo rosso che unirà questi appuntamenti del giovedì pomeriggio sarà la Parola, essenza dell’azione teatrale, creatrice di pensiero e di cose. «Noi celebreremo la parola, attraverso i racconti, le poesie, le lettere, i diari – spiega Manuela Kustermann -. La parola che ci farà scoprire autori inediti, figure interessanti della nostra nuova drammaturgia, ci farà riscoprire autori del passato ingiustamente dimenticati, le poesie della nostra infanzia e giovinezza e quelle più recenti di poeti contemporanei. La parola che ci trasporterà in mondi terribilmente sconosciuti e affascinanti. Saranno appuntamenti informali all’insegna del divertimento, della curiosità e della scoperta di “chi è l’altro in questo gioco”».

Nel frattempo prosegue anche la stagione di prosa del Vascello. Prossimo appuntamento, dal 6 all’11 ottobre, con “Medea”, leggendaria tragedia di Euripide adattata e diretta da Gabriele Lavia. Una lettura spogliata dall’inessenziale e ridotta al nucleo centrale, con la presenza di due soli attori in scena a testimoniare la forza dell’impianto drammaturgico. Lo spettacolo, prodotto da Effimera, è interpretato da Federica Di Martino e Simone Toni.

Redazione Avanti

Condividi.

Riguardo l'Autore

Leave A Reply