sabato, 16 Ottobre, 2021

Ddl Zan. Gli emendamenti del Psi

0

“Non un compromesso sull’articolo 4 ma una riscrittura per consentire di punire chi istiga alla violenza o compie atti discriminatori e allo stesso tempo per difendere la libertà del pensiero e di opinione”.
Spiega così Riccardo Nencini, senatore del Psi (gruppo parlamentare Senato IV-PSI) la ratio dei due emendamenti presentati al Ddl Zan sull’art 4. Gli emendamenti sono firmati da Nencini e sono stati sottoscritti anche dal senatore Giuseppe Cucca.
Nencini aggiunge: “Il ddl Zan riempie un vuoto che era giusto colmare, ma non si può scherzare sulla libertà di opinione perché una cosa è la manifestazione libera del pensiero, altra cosa – giusta – è sanzionare duramente chi istiga a delinquere”. Negli emendamenti di Nencini si fa riferimento all’articolo 21 della Costituzione, “al fine di rafforzare la previsione costituzionale sulla libertà di pensiero”

Condividi.

Riguardo l'Autore

Leave A Reply