domenica, 28 Novembre, 2021

Decreto Bollette, al via la legge per contenere gli aumenti

0

Via libera al decreto legge Bollette, che calmiera il prezzo dell’energia e blocca per tre mesi i rincari dovuti all’aumento dei prezzi nel settore elettrico e del gas naturale. Con 354 sì, 38 astenuti e nessun contrario la Camera approva il provvedimento che è stato così convertito in legge. Il ministro dell’Economia, Daniele Franco, ha annunciato interventi contro il caro bollette nelle prossime settimane.
In presenza di un aumento superiore al 45% della bolletta dell’elettricità e di oltre il 30% di quella del gas, il decreto limita l’impatto della crescita dei prezzi delle materie prime a +29,8% per la bolletta dell’elettricità e a +14,4% per quella del gas.
Le misure producono effetti positivi per 29 milioni di famiglie e sei milioni di utenze elettriche non domestiche, ossia micro-imprese e piccole imprese.
Nel dettaglio il provvedimento stanzia 2 miliardi per eliminare gli oneri generali di sistema nel settore elettrico e di 480 milioni per ridurre gli oneri generali sulla bolletta del gas. Rafforzato, inoltre, il bonus sociale elettrico e gas.
Con questo provvedimento si cerca di tamponare il caro bollette dell’ultimo trimestre 2021, ma sono in arrivo aumenti anche a partire dal 2022 e per i quali l’Autorità per l’energia chiede nuovi interventi e correttivi da parte del governo.
In sostanza, per compensare gli incrementi della spesa di fornitura, per il trimestre ottobre-dicembre 2021 l’Arera, l’Autorità di regolazione per l’Energia ridetermina le agevolazioni tariffarie per la fornitura di energia elettrica previste per i clienti domestici economicamente svantaggiati ( il bonus sociale sulle bollette) con la finalità di minimizzare gli aumenti della spesa previsti per il quarto trimestre 2021, il tutto nel limite di 450 milioni di euro, che entro il 15 dicembre vengono trasferiti alla Cassa per i servizi energetici e ambientali.

Condividi.

Riguardo l'Autore

Leave A Reply