martedì, 26 Ottobre, 2021

Don Camillo e Peppone litigano sempre, anche nei fumetti

0

Dopo “Un notturno che non fa dormire” e “Il cadavere vivente”, Cartoon Club e ReNoir Comics tornano ad adattare in formato pocket i racconti di Giovannino Guareschi.
Il festival Cartoon Club di Rimini ha, infatti, pubblicato “La pecora nera”, quarto albo speciale a tiratura limitata che presentata le avventure di Don Camillo a fumetti, il terzo stampato nello storico formato di Diabolik e dei fumetti “neri”, cioè 96 pagine in bianco e nero in formato cm. 12×17, e la copertina a colori.
L’albo propone due storie realizzate appositamente per l’appuntamento riminese dagli autori della serie ReNoir Comics, sotto la supervisione degli Eredi Guareschi: “La pecora nera”, sceneggiata da Davide Barzi per i disegni di Lucia Gabbi, e “Igea Marina”, disegnata da Adriano Fruch.

“La pecora nera” è una storia del ciclo di Peppone e Don Camillo, in cui politica, umorismo e mistero si intrecciano alla perfezione: una mattina sul muro del municipio del borgo compare una svastica. Nessuno sa chi l’abbia tracciata, ma Peppone e i suoi sono furiosi e si mettono a caccia del responsabile: sarà stato forse Dario Camoni, un fascista della prima ora mai pentito? Chi troverà per primo il colpevole, i rossi o don Camillo? Una vicenda ricca di tensione, che ben rappresenta lo scontro politico nel Secondo Dopoguerra, stemperata dall’ironia di Giovannino Guareschi.
Per “Igea Marina”, seconda storia dell’albo, Davide Barzi e Adriano Fruch, già autori della versione a fumetti del “Corrierino delle famiglie”, hanno adattato un racconto autobiografico di Guareschi, una turbolenta vacanza, insieme alla moglie Margherita e al figlio Albertino, trascorsa in Romagna, nello storico Hotel Nettuno di Igea Marina, tra San Marino e San Mauro Pascoli. Ironia, umorismo e spaccati di vita quotidiana. L’unico mistero, questa volta, è come faccia il bambino a riempirsi di sugo di pomodoro fin nella schiena …

L’albo è arricchito da tre interviste di Axel Novelli a Lucia Gabbi, Adriano Fruch e Alberto Locatelli, autore anche quest’anno della copertina. E da alcuni approfondimenti sui racconti e sulla Casa Archivio Giovannino Guareschi a Roncole Verdi.
“La pecora nera” è stato presentato in anteprima a Cartoon Club (Rimini, 15-19 luglio scorsi) e può essere ordinato in fumetteria o sul sito di Fumo di China (www.fumodichina.com).

 

Antonio Salvatore Sassu

Condividi.

Riguardo l'Autore

Leave A Reply