sabato, 23 Ottobre, 2021

Draghi socialista liberale…

1

Mario Draghi si é definito un socialista liberale. Anche Calenda si é definito cosi, la Bonino é socialista libertaria e Renzi, quello che ha portato il Pd nel Pse, mentre i suoi predecessori lo avevano portato negli Usa, anche. Due osservazioni. Il socialismo liberale cos’é? E’ la versione socialista di Carlo Rosselli, che negli anni ottanta si tentò di rilanciare con il Lib lab, e cioé quella di un socialismo senza statizzazioni generalizzate, rispettoso e garanzia di pluralismo economico e di un liberalismo sociale che non sconfina nel liberismo ma accetta un parziale intervento dello stato nell’economia e garantisce l’equità sociale. Si tratta della versione più moderna del socialismo che, assieme alla tradizione riformista ha preservato la sua salvezza dalle condanne e dai fallimenti della storia. La seconda. Quando pensiamo a un rilancio di una tal versione del socialismo abbiamo bisogno di trincerarci in un’angusta casupola o piuttosto non dobbiamo contribuire a comporre un’area che può essere molto più vasta?

Condividi.

Riguardo l'Autore

1 commento

  1. Sara’… ma trovo molto triste il fatto che il Socialismo, che e’stato, non dimentichiamolo, il piu’ grande ed entusiasmante ideale dell’Umanita’ dai tempi della nascita del Cristianesimo, sia ormai proponibile, almeno a un livello che non sia di mera nicchia, solo se si accompagna all’aggettivo liberale. Significa che dobbiamo rassegnarci a un ruolo, per il Socialismo, di semplice correttivo sociale contro le ingiustizie del capitalismo? Mi sembra una prospettiva assai deprimente.
    Saluti, Mario M.

Leave A Reply