lunedì, 18 Ottobre, 2021

Graziano Luppichini
Questione verifiche bus e Covid

0

Continua a perpetuarsi l’errore: le risorse aggiuntive vanno impegnate per personale ausiliario adeguatamente formato da utilizzarsi alle fermate ed a bordo dei bus, per garantire l’accesso ai mezzi e il rispetto del distanziamento a bordo: Per quanto relativo all’impiego del personale addetto alla verifica dei titoli di viaggio e quello addetto alla regolarità tecnica ed amministrativa, il Ministro provveda innanzitutto a garantire l’incolumità del personale nell’adempimento del proprio dovere, magari accompagnandolo con altrettanto addetto (il che potrebbe essere utile nell’altra funzione di prevenzione). La fase pandemica, ancorché legata al trasporto in ogni sua sfaccettatura, non può farsi ricadere completamente sul personale delle aziende. La stessa scelta della non esibizione del certificato vaccinale (green-pass) al momento dell’accesso sul bus del TPL (o treno o metro), genera una problematica che sicuramente avrà delle ricadute sui servizi. Da lì i nostri dubbi.

 

Graziano LUPPICHINI

Respons. Naz. TPL PSI

Condividi.

Riguardo l'Autore

Leave A Reply