mercoledì, 12 Maggio, 2021

Il grido dall’allarme della CDU

0

Dalle file democristiane si alza già un grido di allarme. Il superanno elettorale con il voto in sei Laender che clminerà nelle elezioni politiche nel prossimo settembre, è cominciato cin due drammatiche sconfitte in due regioni da sempre considerate come dei tradizionali feudi della CDU.

Il largo ricorso al voto tradizionale, avvenuto con ampio anticipo, ha in qualche modo contenuto la sconfitta accentuata negli ultimi giorni dallo scandalo scoppiato con la cacciata di due deputati, uno CDU l’altro CSU, che facevano affari personali con le mascherine cinesi. Ma tutta la CDU-CSU era sotto sospetto. È stato necessario chiedere a ciascun deputato una dichiarazione giurata di non essere coinvolto in alcun affare illecito legato alla pandemia.

La Merkel sembra avviata ad un triste tramonto angosciata da una pandemia che sembra voler sfuggire ad ogni possibilità di controllo. Quello che sembra sarà il suo successore, il governatore del Nordrenania-Westfalia, Laschet, eletto recentemente presidente della CDU, non sembra all’altezza del compito che lo aspetta, e l’unica sua alternativa è il governatore della Baviera, Soeder, molto più popolare, ma bavarese! La CDU dovrebbe passare la guida alla CSU.

Il presidente della SPD, Walter-Borjans, ritiene che i risultati delle elezioni di domenica scorsa, 14 marzo, siano la prova che è possibile in Germania un governo senza la CDU, una Ampel-koalition tra SPD, Verdi e Liberali. Ma sia i Verdi che i Liberali la ritengono sì una possibilità, ma non vogliono vincolarsi ad accordi precisi in attesa di come si evolverà la crisi della democrazia cristiana e di conoscere il nome del candidato alla successione della Merkel.

 

RISULTATI ELETTORALI

 

BADEN – WURTTEMBERG

2021                                                                                                                    2016

VERDI     32,6 %                               58 SEGGI                                                  30,3%                                   47 SEGGI

CDU        24,1                                   42                                                              27,0                                      42

SPD         11,0                                    19                                                             12,7                                      19

FDP          10,5                                    18                                                            8,3                                         12

AFD           9,7                                      17                                                           15,1                                       23

LINKE        3,6                                       0                                                              2,1                                        0

 

Forte affermazione dei Verdi condotti dal governatore Kretschmann, un leader anziano, cosa inconsueta per i Verdi, molto popolare e che sa parlare alla popolazione. Disfatta per la CDU in quello che era, almeno fino al 2016, uno dei loro bastioni più sicuri. La SPD mantiene i seggi nonostante una leggera perdita e diventa il terzo partito superando la destra dell’AFD che subisce un netto ridimensionamento.

Buona l’affermazione  dei Liberali che raccolgono molti dei voti riformisti dai democristiani e rendono possibile un “governo semaforo” (Verdi, SPD, FDP). Ma è probabile che Kretschmann voglia proseguire il governo Verdi-CDU.

 

 

RENANIA -PALATINATO

 

2021                                                                                                               2016

SPD      35,7%                                      39 SEGGI                                          36,2%                                       39 SEGGI

CDU     27,7                                          31                                                      31,8                                          35

AFD      8,3                                             9                                                       12,6                                          14

FDP      5,5                                              6                                                        6,2                                            7

VERDI    9,3                                             10                                                       5,3                                          6

LINKE     2,5                                              0                                                       2,8                                           0

FW          5,4                                              6                                                       2,2                                            0

 

Grande risultato per la SPD, che conferma i suoi seggi e si dimostra di gran lunga il primo partito della regione. Verrà ribadita l’alleanza tra SPD, Verdi e Liberali. Un governo “semaforo” guidato dalla presidente Dreyer che ha conseguito un grande successo personale che la pone tra le figure socialdemocratiche più significative a livello nazionale.

Condividi.

Riguardo l'Autore

Avatar

Leave A Reply