domenica, 28 Novembre, 2021

Il socialismo europeo e i 5 Stelle

0

Il movimento 5 stelle si avvicina al mondo del socialismo europeo. Questo è più o meno il titolo che si può leggere in questi giorni su molte testate nazionali. La notizia di un avvicinamento del movimento 5 stelle al socialismo europeo sta destando clamore ed anche sconcerto. Addetti ai lavori e giornalisti da giorni si interrogano e cercano di approfondire quello che sta accadendo tra Bruxelles e Roma. In realtà l’adesione dei 5 stelle al Pse rimane tuttora una cosa inverosimile, fantasiosa solo a pensarla. Distanza ideologica, storie diverse ma sopratutto mancanza di volontà da ambedue le parti. Aggiungerei che è molto meglio così per tutti.
Cosa diversa invece è parlare di adesione al Gruppo Socialisti e Democratici del Parlamento europeo, che accoglie i parlamentari europei eletti dai partiti socialisti e progressisti europei. Il Gruppo S&D cambiò nome nel 2009 proprio per aprire a partiti non propriamente socialisti. Come accade in Italia ma anche in tutti i paesi europei i gruppi posso essere composti da più forze politiche. Il gruppo S&D, dunque, accogliendo eventualmente i parlamentari grillini aumenterebbe il proprio peso specifico in Parlamento nei confronti del PPE ed altri gruppi che rappresentano le posizioni sovraniste. Va dunque ribadito, che seppur nella sostanza la vicenda può sembrare bizzarra, in Italia si sta fornendo una informazione parziale e inesatta della vicenda. Il Pse e il gruppo sono due entità differenti con due statuti differenti, poteri decisionali e ambiti operativi diversi. La stampa nazionale con un piccolo sforzo potrebbe aiutare a divulgare questa differenziazione.

 

Luigi Iorio

Coordinatore della Segreteria
 

Condividi.

Riguardo l'Autore

Leave A Reply