venerdì, 16 Aprile, 2021

Del Turco. Maraio: “Difendere la dignità di Ottaviano”

0

“Oggi l’ufficio di Presidenza del Senato della Repubblica discuterà del vitalizio a Ottaviano Del Turco, gravemente malato. Abbiamo rivolto un appello al Presidente Mattarella ed al Presidente Casellati. Metteremo in campo ogni sforzo, chiederemo riposte di civiltà, per difendere la dignità di Ottaviano”. È quanto ha affermato il segretario del Psi, Enzo Maraio, riguardo l’attesa decisione dell’Ufficio di presidenza del Senato sulla revoca del vitalizio a Ottaviano Del Turco.

 

Alla votazione è mancato il numero legale e il risultato non è quindi valido quindi ogni decisione sarà presa martedì prossimo.

 

“Avevamo chiesto all’ufficio di presidenza del Senato della Repubblica – ha aggiunto Maraio in un post su Facebook –  che si scrivesse una pagina di buonsenso e civiltà. Così invece non è stato”. Per il segretario socialista “Va sospesa la revoca del vitalizio a Ottaviano Del Turco, un uomo gravemente provato dalla malattia”- ha aggiunto Maraio. “Bisogna isolare le posizioni più volgari e demagogiche”

 

Oggi infatti la decisione della Casellati e se sarà confermata la revoca del vitalizio ai sensi della delibera Grasso-Boldrini del 7 maggio 2015 o se prevarranno non solo dei palesi motivi umanitari in ragione delle condizioni di salute dell’ex presidente della Regione Abruzzo .
La revoca del vitalizio all’ex Senatore Del Turco era stata decisa dalla Presidenza del Senato, in virtù della condanna definitiva a 3 anni e 11 mesi pronunciata dalla cassazione nell’ottobre 2018 in relazione all’inchiesta su Sanitopoli. Nella circostanza diverse voci critiche si erano levate contro la decisione.

Le condizioni dell’ex sindacalista peggiorano, tanto che si è resa necessaria la nomina di un amministratore di sostegno.

“Lega e Grillini – è il commento del Senatore socialista Riccardo Nencini – hanno fatto mancare il numero legale nel Consiglio di Presidenza del Senato. Si va alla prossima settimana ma io non cambio idea: per motivi umanitari va restituito il vitalizio a Ottaviano Del Turco. Lo dico per lui ma vale per tutti quelli nella sua condizione. E lo dico a quegli ex socialisti che flirtano con Salvini. Che c’entra con la nostra storia?”

 

“Con Ottaviano Del Turco siamo tutti in debito. Perché nessuno lo risarcirà del carcere e della gogna subiti a causa di accuse del tutto false. Oggi è gravemente malato. Che almeno l’Ufficio di Presidenza del Senato riveda la decisione di togliergli la pensione!”. Lo scrive su twitter Giorgio Gori.

Condividi.

Riguardo l'Autore

Avatar

Leave A Reply