martedì, 20 Aprile, 2021

In ricordo di Alvaro Fantozzi vice sindaco socialista di Pontedera assassinato il 2 aprile 1922

0

Il 2 aprile del 1921, lungo la strada che da Pontedera porta a Marti, tre sicari fascisti, con la complicità del conducente che guidava il calesse che portava Alvaro Fantozzi a fare una riunione sindacale per conto della camera del lavoro in quel Paese, uscirono da un lato della strada e dopo aver chiesto a Fantozzi se fosse davvero lui, lo freddarono con molti colpi di pistola.

Fu quello il più importante e violento assassinio contro un esponente socialista sia delle istituzioni, era vice Sindaco di Pontedera, che del sindacato, era segretario della CGIL, nella zona della Valdera.

Quegli assassini non furono mai condannati, né potevano esserlo stante i mandanti e chi doveva giudicarli, ma mentre i loro nomi sono stati obliati dalla storia, quello di Alvaro Fantozzi è rimasto ben presente in tutti i democratici ed antifascisti pisani.

A Fantozzi è intitolata la sezione del PSI di Pontedera così come a lui è intitolata la Camera del Lavoro dove aveva operato a favore dei braccianti agricoli e il più importante Circolo socialista della provincia.

Ogni anno, il 2 aprile, i socialisti si ritrovano per ricordarlo e ricordare l’importanza dei valori e delle convinzioni che lo sorressero fino alla morte, causata propri per la fedeltà a quei principi.

Come socialisti di Pisa e Pontedera anche quest’anno avremmo voluto onorarlo e salutarlo come merita ,ma le restrizioni dovute alle norme anti covid non ce lo permettono, almeno fisicamente.

Vogliamo comunque sottolineare gli aspetti della sua vita a tutti gli antifascisti e democratici della provincia di Pisa, perché non si perda la memoria di chi ha dato la vita per i suoi ideali e per le nostre libertà

Nella foto allegata: Massimo Novi avvocato scrittore, Michele Quirici Tagete editore, Maurizio Vernassa unipi presidente del Circolo Modigliani e Carlo Sorrente segretario P.S.I. provinciale presso il circolo Alvaro Fantozzi in via Giuseppe Mazzini Pontedera(PI) alla iniziativa sui martiri socialisti in provincia di Pisa

Condividi.

Riguardo l'Autore

Avatar

Leave A Reply