martedì, 3 Agosto, 2021

Luna abbraccia un migrante e sui social è polemica

0

L’immagine di una volontaria spagnola, che abbraccia un migrante sfinito e disperato per il terrore di essere respinto, come peraltro è successo, scatena sui social il finimondo. Luna, è così che si chiama la ventenne di Madrid, alla sua prima esperienza come volontaria della Croce Rossa, non era pronta ad assistere un numero tanto importante di migranti che tentavano di raggiungere l’enclave spagnola, ed ecco che la sua parte emotiva, in quell’attimo, ha preso il sopravvento abbracciando la sofferenza…e non l’uomo. Questo episodio, immortalato da un click sul cellulare, proprio come quello del neonato salvato da un militare della Guardia Civil, accaduto solo poche ore prima, ha fatto scalpore e messo in risalto il peggio dell’uomo ‘gagliardo’ che partecipa al dibattito, giudica e ferisce a morte senza metterci la faccia. Non ci abitueremo mai alla vigliaccheria, anche se è con la vigliaccheria che da sempre si governa il mondo…e non con gli ‘eroi’! Non che oggi succeda qualcosa di diverso da ciò che è sempre accaduto, è solo l’amplificazione planetaria di parole e immagini in tempo reale che, nonostante sia passato ormai qualche anno dall’avvento della rete, ancora ci lascia meravigliati…e spesso indignati. Capire le ragioni che spingono l’uomo spiritualmente povero, contro l’altro uomo, nonostante i millenni, lascia sempre perplessi, soprattutto lascia perplessi la gratuità del giudizio posto sui social senza contestualizzarne il momento in cui il fatto è avvenuto. Come nel caso di Luna, la volontaria della Croce Rossa di Madrid immortalata dall’immagine, ferita nell’anima per gli insulti ricevuti, mentre abbracciava un migrante terribilmente provato dall’esperienza appena vissuta.

Condividi.

Riguardo l'Autore

Leave A Reply