martedì, 19 Ottobre, 2021

Miglionico, un pullover per la libertà delle donne afghane

0

L’acclamato designer Michele Miglionico ha preso parte alle terza edizione dell’Edshow, il primo salone italiano dedicato alla moda per il cocktail, per la sera e per il muslim wear (moda islamica), che si è tenuta nella splendida Stazione Marittima di Zaha Hadid (la geniale architetta irakena scomparsa nel 2016) di Salerno.

 

Tra estetica occidentale e tradizioni musulmane

Un evento che ha puntato i riflettori in particolare sulla cosiddetta modest fashion, ovvero una moda rivolta alle donne mediorientali di religione islamica dal mood occidentale ma al tempo stesso rispettosa delle tradizioni musulmane.

 

Le scelte dello stilista italiano per i paesi arabi

Michele Miglionico ha presentato un muslim outfit costituito da un grande mantello in broccato di seta nero che funge da abaya (una veste, generalmente nera, che ricopre tutto il corpo tranne il volto,i piedi e le mani), indossato sopra un pullover di viscosa e lycra e una lunga gonna plissèe di seta. In testa un hijab, cioè il velo per coprirsi il capo).

 

Un pullover che inneggia alla libertà delle donne afghane

Per l’occasione Michele Miglionico non ha però voluto venir meno all’impegno per i diritti umani e ha realizzato un pullover di colore nero in viscosa e lycra che riporta sul davanti il “claim “Freedom for Afghan Women”.Un autentico manifesto da indossare a sostegno di tutte le libertà negate alle donne afghane che come sappiamo, tra le altre cose, possono frequentare la scuola solo fino alla quinta elementare.

 

Coinvolgere in questa battaglia tutto il sistema moda

L’obiettivo dello stilista è quello di stimolare l’intero fashion system a riflettere e far sentire forte e chiara la propria propria voce a sostegno dei diritti delle donne di Kabul e dintorni, che in questo momento storico, con il nuovo oscurantista governo talebano, non sono più garantiti per non dire che sono del tutto aboliti. Il pullover firmato da Miglionico è stato realizzato dal maglificio lucano Denì Service di Donato Cirella, azienda leader specializzata nella stampa su maglieria.

 

Andrea Malavolti

Condividi.

Riguardo l'Autore

Leave A Reply