giovedì, 6 Maggio, 2021

Mondiali: ai quarti di finale tutte le big

0

Quartifinale-BrasileSi sono conclusi gli ottavi di finale del Mondiale in svolgimento in Brasile, competizione che noi Italiani ormai viviamo da spettatori. Mentre nella fase a gironi ci sono state diverse sorprese, su tutte l’eliminazione della Spagna campione in carica, oltre alla nostra e a quelle Inghilterra e Russia, nei quarti di finale, invece, tutte le favorite hanno passato il turno. Chi soffrendo parecchio, chi meno.

CHE PAURA PER IL BRASILE – Sicuramente gli oltre 200 milioni di tifosi del Brasile hanno guardato con il cardiopalma la partita con il Cile. Il match, infatti, dopo l’1-1 nei minuti regolamentari più supplementari, è terminato ai rigori. E alla lotteria dei penalty hanno avuto la meglio i verdeoro, grazie soprattutto alle parate di Julio Cesar, ex estremo difensore dell’Inter. Ma la prestazione della Seleção è stata tutt’altro che convincente e il Cile è uscito a testa altissima. L’Olanda, invece, non ha avuto bisogno dei rigori, ma se l’è vista comunque brutta contro il Messico. Gli Orange di Van Gaal, infatti, erano sotto 0-1 contro il Messico fino all 88’, ma nel finale è arrivata la rimonta firmata dai gol di Sneijder e Huntelaar (decisivo il suo ingresso al posto di uno spento Van Persie), che hanno spedito così a casa i centroamericani. Sempre più convincente la Colombia, che ha eliminato l’Uruguay orfano di Suarez (squalificato 9 giornate, oltre a 4 mesi di inibizione, dalla Fifa per il morso a Chiellini), grazie alla doppietta di James Rodriguez, uno dei migliori giocatori visti finora al Mondiale. Bene anche la Francia, che ha piegato con lo stesso punteggio la Nigeria.

SORPRESA COSTA RICA – Da Cenerentola a mina vagante. E’ il destino della Costa Rica, che grazie alla vittoria ai rigori contro la Grecia (dopo l’1-1 nei 120 minuti) ottiene un traguardo storico. Mai infatti la nazionale centroamericana aveva ottenuto la qualificazione nei quarti di finale in una Coppa del Mondo. E pensare che tutti la davano come squadra materasso della fase a gironi. Ora c’è l’Olanda, i ragazzi del ct Pinto vogliono continuare a stupire. Stava per fare l’impresa anche l’Algeria, che ha fermato sullo 0-0 la fortissima Germania. Solo nei supplementari è arrivata la vittoria dei ragazzi di Loew per 2-1, ma gli arabi hanno fatto una bellissima figura. Sempre nei minuti extra sono arrivati i successi di Argentina e Belgio, rispettivamente 1-0 contro la Svizzera e 2-1 contro l’Usa. Ora le due nazionali si affronteranno nei quarti di finale.

IL PROGRAMMA – Queste le partite dei quarti di finale, al via da venerdì 4 luglio. Brasile-Colombia, Francia-Germania, Olanda-Costa Rica e Argentina-Belgio. L’Italia spettatrice non pagante.

Francesco Carci

Condividi.

Riguardo l'Autore

Avatar

Leave A Reply