domenica, 26 Settembre, 2021

Nada e Francesco Bianconi tra i protagonisti del Pem Festival

0

Sono Nada, Francesco Bianconi e Davide Van De Sfroos i primi ospiti dell’edizione 2021 di “PeM Festival! Parole e Musica in Monferrato”, la rassegna piemontese di incontri, racconti e canzoni che dal 22 agosto alla fine di settembre toccherà i comuni di San Salvatore, Lu-Cuccaro, Balzola, Valenza e Mirabello.

 

Una serata dedicata all’indimenticato Ezio Bosso

 

Il programma ospiterà anche una serata dedicata a Ezio Bosso e vari altri appuntamenti in via di definizione con nomi importanti della musica e della società italiana, tutti a ingresso gratuito.

Incontri, interviste e concerti informali

Un festival più unico che raro, il cui fulcro è costituito da incontri/intervista – non veri e propri concerti – con cantanti e musicisti che si raccontano mescolando alle parole qualche canzone eseguita in modo intimo e informale. Gli appuntamenti si svolgono in luoghi di grande fascino, tra le colline e il Po, nel Monferrato, un territorio da qualche anno diventato patrimonio Unesco, a un’ora di distanza da Torino, Milano e Genova. I primi ospiti annunciati confermano l’obiettivo della manifestazione, che è quello di toccare mondi musicali e culturali differenti.

 

Si comincia con il leader dei Baustelle Francesco Bianconi

 

Ad aprire il festival il 22 agosto a San Salvatore, comune principale di PeM!, sarà Francesco Bianconi, frontman dei toscani Baustelle e autore in prima persona dell’album “Forever” e del romanzo “Atlante delle case maledette” (Rizzoli Lizard), oltre a molte canzoni di successo per il suo gruppo e per altri artisti, tra cui la più celebre è senz’altro “Brucia la città” per Irene Grandi. Bianconi sarà intervistato dal giornalista Enrico Deregibus, direttore artistico di “PeM!”, così come gli altri ospiti.

 

La mitica Nada da cantante pop a grintosa e intensa cantautrice

 

Il 3 settembre toccherà a Nada (nella foto), nome simbolo della musica italiana, da quella sanremese a quella legata alla scena indie rock, protagonista di una ficton su Rai1 nei mesi scorsi. La cantautrice toscana, già ospite del festival qualche anno fa, è in programma a Balzola, un comune che da quest’anno si aggrega alla rassegna e che ospiterà anche la serata dedicata a Ezio Bosso. Il grande compositore e direttore d’orchestra, che aveva fra altro radici balzolesi, sarà ricordato con la sua musica e con il nipote Tommaso, curatore della sua eredità artistica, e Alessia Capelletti, curatrice del libro “Ezio Bosso. Faccio musica”

(Piemme). L’appuntamento è per il 23 settembre.

 

Ultimo ma non meno importante il cantautore comasco Davide Van De Sfroos

 

A Valenza l’8 settembre sarà invece protagonista Davide Van De Sfroos, cantore per eccellenza di storie e personaggi di provincia che diventano simboli dell’umanità intera. Il musicista e scrittore lombardo, che canta rigorosamente in dialetto comasco, presenterà fra l’altro il nuovo album “Maader folk”, in uscita nei giorni successivi.

 

Non mancherà la classica passeggiata letteraria

 

Non potrà poi mancare al “PeM!” la tradizionale passeggiata letteraria, che toccherà il territorio di San Salvatore. Gli altri appuntamenti del festival, in tutto una decina, saranno annunciati prossimamente, così come le sedi di ogni singola serata.
“PeM ! Parole e Musica in Monferrato” si avvale della direzione artistica di Enrico Deregibus con la collaborazione di Riccardo Massola, ideatore della manifestazione nel 2007, e il coordinamento organizzativo di Corrado Tagliabue e Enrico Beccaria.

 

Musicisti e intellettuali di assoluto valore che hanno partecipato al festival

 

Il festival è diventato ormai un punto di riferimento nella scena musicale italiana, come dimostrano la puntuale attenzione della stampa nazionale e gli artisti che vi hanno partecipato, nomi come Enrico Ruggeri, Diodato, Irene Grandi, Zen Circus, Tosca, Motta, Ghemon, Roy Paci, Ex-Otago, Frankie hi-nrg mc, Luca Barbarossa, Giovanni Truppi, Marina Rei, Ensi, Giorgio Conte, Vittorio De Scalzi, Francesco Baccini, Ricky Gianco, Massimo Bubola, Pino Marino, Zibba, Carlot-ta, Francesca Incudine e molti altri e, in ambiti non musicali, Guido Catalano, Ernesto Ferrero, Rosetta Loy, Gianluigi Beccaria, Natalino Balasso, Guido Davico Bonino, Anita Caprioli, Giuseppe Cederna, Franco Arminio, Fabio Troiano.

 

Andrea Malavolti

Condividi.

Riguardo l'Autore

Leave A Reply