domenica, 26 Settembre, 2021

Napoli, Gaetano Manfredi candidato del centrosinistra

0

L’ex ministro ed ex presidente dei rettori italiani, Gaetano Manfredi ci ripensa, e dopo la lettera aperta nella quale chiedeva “un patto per Napoli”, soffiando sul fuoco che arde sotto i bilanci di circa 1700 comuni italiani a rischio default, decide di sciogliere le riserve e candidarsi a capo della coalizione di centrosinistra. Il sì arriva dopo l’impegno delle forze di governo per garantire sostegno al debito di Palazzo San Giacomo – oltre 5 milioni di euro, come scrisse lo stesso Manfredi nella sua lettera -.

Con la candidatura di Manfredi si chiude definitivamente la partita delle primarie invocate da Italia Viva e Verdi e per l’ex ministro, ora si deve aprire necessariamente la strada del dialogo con tutte le forze di centrosinistra cercando di consolidare una coalizione quanto più ampia e plurale possibile.

“La candidatura a sindaco di Napoli di Gaetano Manfredi rappresenta una buona notizia per i napoletani. Una figura autorevole e di altissimo profilo che sarà capace di unire le forze di centro sinistra che comporranno la coalizione” scrive in una nota il segretario regionale del Psi, Michele Tarantino, che aggiunge: “Manfredi è uomo delle istituzioni e profondo conoscitore del tessuto sociale e culturale della città e si saprà opporre alle forze sovraniste e recuperare il prestigio nazionale e europeo che spetta alla città di Napoli”.

Cinquantasette anni, ex rettore dell’Università degli studi di Napoli Federico II e ex ministro dell’università e della ricerca nel governo Conte due. Già membro del Consiglio Superiore dei Lavori Pubblici e della Commissione Grandi Rischi. Autore o curatore di numerosi libri e di oltre 400 lavori scientifici, ha coordinato numerosi progetti di ricerca nazionali e internazionali e partecipato alle attività di autorevoli associazioni nazionali e internazionali di carattere scientifico e normativo. Tra il 2006 e il 2008 è stato consigliere del ministro per le riforme e le innovazioni nella pubblica amministrazione Luigi Nicolais, durante il secondo governo Prodi.

E a Gaetano Manfredi arriva anche il sostegno del sottosegretario agli Affari europei, Enzo Amendola, tra i nomi circolati in questi giorni insieme a quello del Presidente della Camera, Roberto Fico che resta saldo al suo posto. Il nome dell’ex ministro a candidato sindaco per le amministrative del prossimo ottobre, arriva pochi giorni dopo l’ufficializzazione di quello del centrodestra, il pm Catello Maresca.

Condividi.

Riguardo l'Autore

Leave A Reply