domenica, 28 Novembre, 2021

Pandemia, Maraio: “Non serve giocare a Risiko”

0

Nell’Italia che ha un solo obiettivo, ovvero quello di uscire dalla pandemia e rimettersi in cammino, non giova esercitare la politica del rancore che sta andando in scena in questi giorni, né giocare al Risiko, invocando improbabili vie che rischiano solo di destabilizzare chi cerca di contrastare, in Italia così come in Europa, le forze sovraniste.

Oggi occorre gestire il piano per la terza dose e i fondi del Pnrr, è necessario mettere da parte i personalismi. E se si guarda in casa degli altri, un gioco che non amiamo fare, mi sembra che non siano chiare le risposte da dare ai problemi reali, ma solo autocandidature – nemmeno tanto celate – alla gestione di quello che avverrà.

Che cosa manca? Mancano i contenuti.
Andrebbe cioè capito in che modo le famiglie italiane potranno ritornare alla normalità.

Oggi cosa sappiamo?
Sappiamo che dal prossimo anno luce e gas aumenteranno di circa 1300 euro all’anno a famiglia.
Sappiamo che diventa necessario ridurre le tasse ai lavoratori se vogliamo far ripartire l’economia.
Sappiamo che la scuola pubblica deve essere in grado di iniziare un percorso realmente nuovo che la riporti a essere strumento di pari opportunità.
Sappiamo che non c’è un piano strategico che ci conduca a una reale svolta green del Paese.

Insomma in questi giorni gli scontri di piazza, benché sobillati da una destra pericolosa, ci restituiscono un Paese che fa i conti con la paura. Perché in quelle piazze non ci sono solo i facinorosi ma anche persone stanche alle quali poco importano le manovre della politica, ma che da essa vogliono solo ascoltare parole rassicuranti.

 

Enzo Maraio

Condividi.

Riguardo l'Autore

Leave A Reply