martedì, 28 Settembre, 2021

Pertini, il Presidente più vicino al cuore degli Italiani

0

La sera del 24 febbraio del 1990, in Roma, si spense serenamente il Compagno Socialista Sandro Pertini, il Presidente più vicino al cuore degli Italiani. Il suo nome vivrà nella storia del nostro Paese,insieme a quello di Bettino Craxi e dei grandi italiani che dal Risorgimento alla Resistenza seppero difendere con coerenza, con coraggio e con sacrificio la libertà e l’indipendenza della Patria.
Le sue ceneri riposano avvolte nella sua bandiera socialista del 1945 nella modesta tomba di famiglia a Stella, suo paese natale, in Liguria.
Il Compagno Pertini fu un esempio di rigore morale e di incrollabile fede nel Socialismo, più nei valori che negli stessi partiti. Visse con passione l’antifascismo e la Resistenza. Assunse la massima carica dello Stato come una missione, devoto all’Italia ed al popolo italiano. Il suo socialismo si fondò su principi basilari, “libertà e giustizia sociale”, e di questi nutrì la sua “missione”.
“Essere socialista richiede un grande impegno morale e civile”, ammoniva.
Insieme Pertini e Craxi rappresentarono un modello di socialismo democratico tutto volto all’eliminazione delle disuguaglianze, alla pace sociale, al futuro dei giovani, alla difesa dei valori della Resistenza e della democrazia, alla crescita del Paese. Il loro fu un binomio felicissimo, come furono fertili e prosperi quegli anni!
Bettino Craxi così lo commemorò sull’Avanti, edizione straordinaria del 26 febbraio 1990: “I socialisti italiani rivolgono un pensiero affettuoso e fraterno alla memoria di Sandro Pertini, eroe dell’Italia democratica e del movimento socialista”.  “Egli è stato e resta nel nostro ricordo il Presidente leale e amico di tutti gli italiani”. “Era stato chiamato alla più alta carica dello Stato negli ultimi anni di una lunga e travagliata vicenda umana interamente dedicata alle cause della libertà, dei lavoratori e del progresso di tutta la nazione. Un esempio per tutti noi e per i giovani, che lo hanno amato sentendosi ricambiati ed oggetto di particolare attenzione. Esempio di vita socialista nelle sue massime stagioni epiche; modello di etica, di rigore, di autorevolezza, di equilibrio e di senso della giustizia”
“A Sandro Pertini, eroe dell’Italia democratica e socialista, fedele alle tradizioni riformiste, protagonista della lotta per le libertà, porgo il mio devoto omaggio insieme a tutto il Paese”.
Così concludeva Bettino Craxi.
Io,oggi, mi permetto di aggiungere:
A Sandro Pertini ed a Bettino Craxi, grandi Socialisti italiani e cittadini del mondo, va il mio più caro ricordo. Nella loro storia, nel loro inesauribile e tenace impegno vive la nostra speranza.
“Riposate in pace!”

 

Francesca Frisano

Condividi.

Riguardo l'Autore

Leave A Reply