venerdì, 22 Ottobre, 2021

Pier Toffoletti celebra il grande cinema con “Star and Frames”

0

In occasione del Lucca Film Festival ed Europa Cinema, in calendario dal primo al 10 ottobre, nella splendida Chiesa di San Cristoforo di Lucca, sabato scorso è stata inaugurata “Stars and Frames”, mostra personale di Pier Toffoletti, che chiuderà i battenti il prossimo 20 ottobre.

La mostra, curata da Riccardo Ferrucci, è organizzata e sostenuta dalla Fondazione Cassa di Risparmio di Lucca, e ha il patrocinio del Comune di Lucca e della Regione Toscana, con il sostegno di Société Générale.

Grazie a questa iniziativa il Lucca Film Festival ed Europa Cinema, presieduto da Nicola Borrelli, continua con gli omaggi ai grandi nomi del cinema internazionale da Oliver Stone a David Lynch, da Rutger Hauer a George Romero, da Paolo Sorrentino a Willem Dafoe. Il festival, lo ricordiamo è uno degli eventi di punta del panorama culturale toscano, realizzato grazie al contributo della Fondazione Cassa di Risparmio. Banca Generali Private Wealth Management (Paolo Tacchi) e Banca Pictet sono i main sponsor della manifestazione, mentre le mostre sono prodotte con il sostegno di Société Générale.

Accompagnata da una iniziativa editoriale, che vede, tra gli altri, anche un contributo dello storico dell’arte Alessandro Romanini, “Stars and Frames” è costituita da oltre venti tele, tutte di grandi dimensioni, suddivise in due sezioni: la prima dedicata ai volti delle celebrità del grande schermo, la seconda ai frame, ovvero ai ferma immagine estrapolati da pellicole indimenticabili. Il visitatore potrà catapultarsi in un ideale red carpet e passeggiare al fianco delle grandi star del cinema italiano e internazionale.

Di origine friulana, Toffoletti è oggi un artista maturo e affermato. Nel suo lavoro utilizza le tecniche più varie: dalla fotografia all’affresco, dal disegno al video ma la pittura è l’espressione a lui più congeniale. «La sua opera – scrive Riccardo Ferrucci – è una ricerca del bello che diventa necessità vitale, mai facile compiacimento e le sue donne sono volti e corpi che sembrano provenire dal passato, da lontano, da un luogo esoterico che ci appartiene e commuove».

Pier Toffoletti nasce nel 1957 in provincia di Udine. La sua passione per la pittura è molto precoce. Nel 1976 consegue il diploma di maestro in arte applicata nel ramo di grafica pubblicitaria e fotografia al liceo artistico di Udine. Nel 1979 apre uno studio pubblicitario operando come creativo in campagne pubblicitarie e come regista di spot televisivi e video clip. Collabora con emittenti televisive nazionali e locali realizzando diversi cortometraggi in cartoni animati e video clip. Fino al 1995 Toffoletti dipinge nei ritagli di tempo, alternando questa passione a quella della speleologia.

Tra il ’92 e il ’95, una serie di viaggi nel centro e sud America, segnano l’inizio di un importante cambiamento che lo porta ad impegnarsi a tempo pieno nella pittura. Da allora il suo percorso artistico ha visto una continua escalation di successi, di consensi di critica e di pubblico in tutto il mondo.

“Stars and Frames”, mostra di Pier Toffoletti a cura di Riccardo Ferrucci (sino al 20 ottobre) Chiesa di San Cristoforo, via Fillungo, Lucca. Orari: dal martedì alla domenica dalle 10:30 alle 13:00 e dalle 16:00 alle 19:30. Lucca Film Festival e Europa Cinema con Casa d’Arte San Lorenzo sono i promotori e organizzatori dell’evento. Si segnala inoltre la collaborazione con il C.R.A. (Centro Raccolta Arte di San Miniato) e il supporto di FuoriLuogo. L’ingresso è gratuito ed è consentito previa esibizione di certificato verde nel rispetto delle normative anti-Covid.

Redazione Avanti

Condividi.

Riguardo l'Autore

Leave A Reply