mercoledì, 16 Giugno, 2021

“Positano Racconta”, riflessioni sul mondo che verrà

0

Si interroga sul “mondo che verrà” la prima edizione di “Positano Racconta”. Sei giorni (dal 15 al 20 giugno) dove scrittori, giornalisti, attori si incontreranno in uno dei posti più belli della Costa d’Amalfi. Organizzato dalla Fondazione De Sancitis e curato da Nicola Lagioia, la rassegna di incontri letterari, talks e letture coniugherà la bellezza dei luoghi alla forze delle parole, in una narrazione che guarda al futuro. Un futuro nuovo dopo essere stati “travolti da qualcosa che abbiamo faticato a considerare reale, e che solo adesso stiamo cominciando a comprendere, e forse ad archiviare – commenta Lagioia – La realtà tuttavia non è solo quella che ti sorprende alle spalle ma anche ciò che desideri, e racconti, ed è anche attraverso il racconto che il desiderio prende forma. Far venire a Positano alcune delle più belle menti che popolano il nostro presente è il modo migliore, insomma, per disegnare un futuro in cui valga la pena abitare”.

Tra gli ospiti, solo per fare qualche nome: Edoardo Albinati, Silvia Avallone, Giulia Caminito, Giuseppe Catozzella, Teresa Ciabatti, Francesca d’Aloja, Giancarlo De Cataldo, Maurizio De Giovanni, Andrea Delogu, Diego De Silva, Donatella Di Pietrantonio, Lisa Ginzburg, Dacia Maraini, Neri Marcorè, Melania Mazzucco, Marco Missiroli, Alessandro Preziosi, Domenico Starnone.

“L’esperienza della pandemia rende necessario, oggi, riavviare il dialogo, la condivisione delle idee, delle parole e delle riflessioni – spiega Francesco De Sanctis, presidente della Fondazione – Questo festival si pone come occasione per ricominciare a condividere il pensiero letterario e tutte le suggestioni che da esso possono scaturire per immaginare e progettare il nostro mondo che verrà”.

Condividi.

Riguardo l'Autore

Leave A Reply