martedì, 3 Agosto, 2021

Psi Roma
Il Tevere risorsa per la città.

0

Questa mattina, insieme al fotogiornalista Claudio Sisto, esperto del Tevere, abbiamo risalito da Ponte Marconi la banchina del fiume. Abbiamo constatato lo stato di totale abbandonano in cui versano entrambe le sponde. Questa è una condizione che il fiume vive da tantissimi anni anche se sempre più romane e romani si interessano a questo polmone naturale che attraversa longitudinalmente la città.

Archeologia, cultura, turismo lento, protezione dell’ambiente sono solo alcuni dei temi che possono far diventare seriamente il nostro fiume una risorsa, non solo economica; un PARCO FLUVIALE PERMANENTE che, nelle diverse modalità stagionali, possa essere vissuto e manutenuto 12 mesi l’anno.

Questa cosa si realizza solo se il Comune di Roma ci mette la faccia chiedendo alla Regione Lazio le concessioni per la gestione completa delle aree coinvolgendo tutto il corpo associativo (sportivo, culturale e civico) e gli operatori che si interessano da anni del Tevere.  Da ottobre ci dobbiamo provare!

Condividi.

Riguardo l'Autore

Leave A Reply