martedì, 13 Aprile, 2021

Quel geniaccio di Morgan si racconta in un nuovo audiolibro

0

Autore, compositore, regista, attore, scrittore, showman, cantante e polistrumentista: Morgan è tutto questo e molto di più. Il controverso e geniale artista, a 13 anni dal suo ultimo album di inediti “Da A ad A”, torna con un progetto nuovo, unico e capace di sorprendere tutti.

Da alcuni giorni è disponibile “L’audiolibro di Morgan” (Emons Libri & Audiolibri) che, partendo dalla sua autobiografia,contiene anche dei nuovi brani inediti.

L’audiolibro è uscito in libreria e in digitale su Emonsaudiolibri.it, Storytel.com, Itunes e Google libri. La durata dell’audiolibro è di 5 ore e 22 minuti, il prezzo del supporto fisico è di 15,90 €, mentre quello digitale è di 9,54 €.

Un’opera che non è solo un audiolibro, ma un viaggio nella musica e nella creatività di Morgan, che guida l’ascoltatore per 20 capitoli: 01 Il Grande inadattabile, 02 Stavo dormendo, 03 Le scritte sui muri, 04 Macchine, 05 Ciao ragazzi, 06 M.S., 07 Le fate, 08 La collettività, 09 Biancaneve, 10 Insetti, 11 Black Celebration, 12 Il cuore e il cluster, 13 Il talento, 14 Bach, 15 Solitudine, 16 Il Gerunzio, 17 E l’hai visto quello, 18 Preoccupazioni varie, 19 Easy listening, 20 Le parole non dette.

Nell’opera scritta, letta e musicata dallo stesso Morgan, si alternano parti musicali a parti narrate dallo stesso cantante, oltre a composizioni e brani inediti, insieme a cover, riarrangiamenti, riscritture di brani italiani e stranieri e pezzi editi tra i quali “Sovrappensiero” (originariamente dei Bluvertigo), la cover della splendida e struggente “Cantico dei drogati” di Fabrizio De André e una versione innovativa di “O mia bela madunina”.

All’interno sono presenti due partecipazioni speciali: l’introduzione di Ivano Fossati e il duetto con Roberto Vecchioni sulla celeberrima canzone “Luci a San Siro”, un classico senza tempo del cantautorato italiano.

L’audiolibro, a cura di Flavia Gentili, è prodotto e realizzato da Morgan, che ha firmato anche le grafiche della cover e del booklet: davvero un artista poliedrico.

Marco Castoldi, in arte Morgan, nel 1991 forma i Bluvertigo, una delle band più interessanti e originali che si sono affacciate sulla scena musicale italiana nel nuovo millennio. Ha collaborato tra gli altri con la grandissima poetessa Alda Merini, il filosofo Manlio Sgalambro, il critico e scrittore Enrico Ghezzi, il cantante e musicista Franco Battiato, lo sceneggiatore e performer Murray Lachlan Young. Musicista generoso e di grandi capacità maieutiche: per 7 volte giudice di X Factor, il famoso talent show in cui come giudice ha guadagnato il più alto numero di vittorie al mondo, Morgan nel 2019 ha condotto in modo originale e creativo il programma “Cantautoradio” di Radio 2, nel quale ha invitato decine di artisti italiani e ha raccontato e interpretato la storia della canzone nazionale.

 

Andrea Malavolti

Condividi.

Riguardo l'Autore

Avatar

Leave A Reply