venerdì, 7 Maggio, 2021

Roma: Fonseca-Dzeko, strappo ricucito. Ma non sarà capitano

0

Pace fatta tra Paulo Fonseca ed Edin Dzeko in casa Roma. L’allenatore portoghese e il centravanti bosniaco, una volta chiuso il mercato e sfumato il passaggio di quest’ultimo all’Inter, si sono chiariti per evitare di vivere da separati in casa fino al prossimo giugno. Una prospettiva che non avrebbe fatto comodo a nessuno. Ma cosa era successo? Tutto nasce dal pasticcio in Coppa Italia dello scorso 19 gennaio quando la Roma, durante il match perso sul campo 4-2 contro lo Spezia, effettua incredibilmente 6 sostituzioni, nonostante il regolamento ne consenta 5 (puntuale arriverà nei giorni successivi la sconfitta a tavolino). Una gaffe mondiale costata il posto di lavoro al team manager Gianluca Gombar ed al Global Sport Office Manolo Zubiria. Una decisione, quest’ultima, tuttavia non gradita ai calciatori, da cui è nato un confronto molto acceso con Fonseca. Non a caso, nella gara successiva di campionato sempre contro i liguri, Dzeko resta fuori dai convocati ufficialmente per un problema muscolare, ma ben presto la verità viene a galla. Tra l’attaccante bosniaco e l’allenatore portoghese si è rotto qualcosa: per tutta la settimana l’ex City si allena a parte e resta out anche nella sfida contro l’Hellas Verona, ma la chiusura del mercato è imminente e impostare una cessione così importante non è cosa semplice. L’unica trattativa nasce con l’Inter per un possibile scambio di prestiti con Alexis Sanchez, ma non se ne fa nulla. Dzeko resta così nella Capitale e l’invito dei tifosi a un chiarimento per il bene della squadra viene accolto. Regista dell’armistizio il neo general manager Tiago Pinto, che si è trovato subito una bella gatta da pelare. Il lavoro però è impeccabile. E’ lui stesso infatti ad annunciare in conferenza stampa la stretta di mano: “Nelle famiglie esistono problemi, si risolvono e se ne esce più forti”. Edin però non sarà più capitano: “Un club deve reggersi sulla disciplina, su norme di condotta: oggi Dzeko non è il capitano della squadra”. La fascia a questo punto passa definitivamente a Lorenzo Pellegrini. Ma già in vista di Juventus-Roma di sabato pomeriggio, al centro dell’attacco potrà tornare il gigante bosniaco. Borja Mayoral permettendo…

 

Francesco Carci

Condividi.

Riguardo l'Autore

Avatar

Leave A Reply