sabato, 15 Maggio, 2021

Roma, Grancio: “Su Monte Carnevale non ascoltati i cittadini. Gestione inaccettabile”

0
Non ascoltati i cittadini su Monte Carnevale, non viste le manovre contro l’interesse pubblico e l’ambiente, e questo è il risultato

“Il voto in Assemblea Capitolina che ha visto approvata la mozione che impegna la sindaca a revocare la nuova discarica nella zona, dà ragione ai cittadini e mostra tutte le contraddizioni della maggioranza M5S.

La sindaca Raggi e la sua giunta hanno dichiarato solo tardivamente di voler revocare il sito, ma fino ad oggi non han compreso, durante questa annosa questione, quali possibili oscuri interessi potessero essere in gioco. Non sono state viste le manovre contro l’interesse pubblico e l’ambiente e questo è il risultato. L’inchiesta degli ultimi giorni lo dimostra. Una situazione del tutto non limpida.

Dopo una posizione di totale non ascolto nei confronti dei cittadini di Monte Carnevale, si è ora giunti alla plastica spaccatura in Aula della maggioranza su questa vicenda, con i Cinquestelle che, ieri sera con una posizione equilibrista, in larga parte si sono astenuti nel voto sulla mozione ad hoc sulla revoca, mentre altri si sono espressi a favore.

Sottolineo l’incapacità di fondo nel gestire la questione rifiuti da parte di Roma Capitale, che poi va a scaricare le responsabilità sulla Regione. Regione Lazio che, poi, a sua volta, non ha un approccio adeguato e di reale prospettiva in chiave ambientale e di chiusura del ciclo di smaltimento. Direi una gestione complessivamente inaccettabile.”

 

Così si esprime Cristina Grancio, consigliera del Partito Socialista Italiano-PSI in Assemblea Capitolina, sul voto di ieri sera che ha registrato l’approvazione della revoca della individuazione della nuova discarica nel territorio comunale.

Condividi.

Riguardo l'Autore

Avatar

Leave A Reply