martedì, 15 Giugno, 2021

Primarie Roma. Maraio, Grancio scelta femminista per superare gestione fallimentare

0

“Il Psi ha fatto una scelta chiara: per Roma ha candidato una donna capace, piena di entusiasmo, che con il sostegno di tutti noi contribuirà a rendere queste primarie più aperte e democratiche”. Così in una nota il segretario del Psi, Enzo Maraio, che ha commentato la candidatura di Cristina Grancio alle primarie di Roma che correrà per il Psi. Maraio ha aggiunto: “Ce la metteremo tutta per affermare valori che da sempre fanno parte di noi. Abbiamo fatto una scelta ecologista, femminista, socialista e sono certo che i romani, stanchi di una gestione fallimentare, ci daranno un segnale chiedendo il cambiamento. In bocca al lupo a Cristina, ci aspetta tanto lavoro da fare assieme.”

Andrea Silvestrini, segretario della federazione romana del Psi ha aggiunto che con la candidatura di Cristina Grancio, capogruppo del Psi in assemblea capitolina, “è partita la corsa del Partito socialista italiano alle primarie del centro sinistra di Roma. L’obiettivo è quello di rappresentare all’interno di una coalizione rinnovata e aperta, una vera e propria alternativa socialista, ecologista e femminista. Verrà presentata a breve la proposta programmatica del Psi: lavoro, diritto alla cura, diritto alla casa e stop al consumo del suolo. Questi 4 temi saranno al centro del programma dei socialisti. La vera sfida sarà quella di rendere Roma una città più europea puntando sulla transizione ecologica e la transizione digitale ma nello stesso è quella di far diventare Roma una città più vivibile dove si riducano le diseguaglianze sociali ed economiche che dopo un anno e mezzo di pandemia sono aumentate a dismisura. I socialisti che governano in molti paesi europei e in diverse capitali come Vienna e Parigi, saranno protagonisti di un nuovo centrosinistra romano che ha l’ambizione di far nascere una nuova città dopo 5 anni di amministrazione disastrosa dei Cinquestelle. Infine – ha concluso Silvestrini – l’obiettivo comune è quello, insieme a tutte le anime del centrosinistra, di battere una destra che a Roma è forte e pericolosa”.

Condividi.

Riguardo l'Autore

Leave A Reply