domenica, 28 Novembre, 2021

Scrive Ernesto Calluori:
Il chiacchiericcio di queste elezioni e problemi sociali

0

IL chiacchiericcio di queste elezioni e problemi sociali
Le inchieste apparse in questi giorni che coinvolgono direttamente due partiti compresi i loro esponenti, richiamano alla mente i partiti di una volta che erano insieme anima e istituzione ovverosia il master della democrazia. Questa, solitamente, è una macchina che funziona con il consenso. Qualche maligno, aggiunge, con i soldi a volte sporchi. Ergo, l’obiezione cinica non intacca l’idea che il denaro è una sottospecie del consenso. In un’epoca in cui non si fa che parlare di antipolitica e della distanza che separa i palazzi dalla vita di milioni di cittadini, è giunto il momento di riportare il dibattito ad un livello più aderente alla realtà, partendo da due problemi che affliggono una vasta porzione del popolo italiano : la casa e il lavoro. Da qui nasce quel senso di insicurezza e di precarietà che sfocia nella disperazione o nella violenza ed è per questi motivi che abbiamo bisogno di una forza di sinistra che si rivolga alla gente e allo stato sociale. La casa non è un oggetto qualsiasi, ma è un bisogno naturale di cui non si può fare a meno. Fino a oggi, nonostante i continui appelli, possiamo constatare che siamo ancora ben lontani dal realizzare quelle teorie che tendono a migliorare la qualità della vita per tutti. La colpa è esclusivamente di quelle forze politiche che hanno governato o di quelle che governano attualmente per non aver approvato una legge che risolvesse questo problema. Il lavoro, d’altro canto, è indispensabile nella società in cui viviamo e deve essere assicurato e tutelato. Il lavoro è un problema molto difficile da risolvere se viene affrontato secondo i principi tradizionali e teorie liberali secondo cui i cittadini che perdono il posto di lavoro, non devono avere alcuna garanzia istituzionale. Occorre creare nuove forme di solidarietà e nuove strategie che diano dignità all’individuo. Garantendo questi diritti attraverso un migliore investimento di denaro pubblico, lo stato potrebbe provvedere al benessere dei cittadini, prevenendo problemi più gravi di natura sociale.

 

Ernesto Calluori

Condividi.

Riguardo l'Autore

Leave A Reply