venerdì, 14 Maggio, 2021

Scrive Francesco Ruvinetti:
A noi spetta indicare il cambiamento

0

Caro Direttore,

evidentemente il portavoce del Psi, con il quale sono in totale disaccordo, non ricorda il tempo del primum vivere. Compito di un partito come il nostro, la cui influenza politica non determina nulla, è quello di critica e di stimolo. Di non continuare ad intrupparci nel mucchio dei conservatori che evitano ogni cambiamento. Cosa che è avvenuta negli ultimi 25 anni. Sempre coperti all’ombra delle varie maggioranze e senza svolgere alcun ruolo. Il risultato è stato i 220000 voti che ci sostengono. Renzi ha finalmente deciso che di un governo come questo possiamo fare a meno. Anzi. Avremmo, se avessimo avuto un po’ di dignità votare contro la legge di bilancio. Una legge che secondo il rivoluzionario Cassese è una pubblica vergogna. Non sta a noi essere responsabili. A noi spetta indicare il cambiamento per innovare una sinistra che non esiste più. O non lo ha capito il nostro portavoce?

 

Francesco Ruvinetti

Condividi.

Riguardo l'Autore

Avatar

Leave A Reply