mercoledì, 19 Maggio, 2021

Scrive Lorenzo Muratore:
Portare alta la nostra storia

0

Io sono Lorenzo Muratore e ho deciso di tesserarmi al Partito Socialista Italiano per portare alto il nome dei miei antenati tutti grandi Socialisti, ma in particolare uno di loro che da Socialista durante la Prima Guerra Mondiale è morto a San Martino del Carso il 14 Maggio 1916. Alla sua memoria è stata riconosciuta la medaglia di bronzo al valor militare, la laurea ad honorem in giurisprudenza dall’università di Napoli ove egli studiava e la via della casa dove è nato. Egli fu Cesare Capria nato a Pizzo Calabro il 24 Luglio 1888, grandissimo sostenitore e membro del Partito Socialista Italiano, sostenitore di solidi ideali socialisti, coraggiosissimo guerriero ed eroe della Patria. Egli infatti il 14 Maggio 1916 si offrì volontario a prendere un comando che non gli spettava e ciò gli fu fatale, tutto questo per l’Umanità e per la Patria, come egli stesso dichiarò dal fronte:
“La guerra è orribil cosa ma più è vivere da schiavi…sono lieto d’immolare la mia giovinezza affinché l’Umanità scampi dall’agguato”. Con questo voglio far capire a tutti, e principalmente ai giovani cosa è stato il Socialismo in Italia,cosa continua ad essere e che magnifica realtà politica ha rappresentato durante tutto il secolo scorso, dimostrando di esserlo ancora oggi, perché tra tutte le attuali realtà politiche porta avanti non solo i propri ideali politici, ma anche la storia che ha scritto in Italia durante tutto il novecento e che continua a scrivere mantenendo fermi e solidi ideali scritti e concepiti da persone che oltre a saper veramente fare politica possedevano una grandissima cultura e ciò li ha portati a creare un gran sistema sotto il punto di vista politico e storico.

 

Lorenzo Muratore

Condividi.

Riguardo l'Autore

Avatar

Leave A Reply