martedì, 19 Ottobre, 2021

Scrive Zefiro:
Lettera aperta al Servizio Elettrico Nazionale

0

Con sorpresa all’indirizzo della mia attività è arrivata la bolletta relativa alla vostra fornitura di energia elettrica relativa al bimestre AGO.2021-SET.2021, ago e set (a cui peraltro a ‘SET’ manca pure una T) suppongo che si riferiscano ai mesi di agosto e settembre. Accidenti, in un primo momento AGO mi ha ricordato il famoso best seller ‘La cruna dell’ago’ di Ken Follett dalla trama talmente intricata che non si capiva nulla, come infatti non si capisce nulla nel leggere la vostra fattura che vado ad elencare: spese per la materia un quarto dell’importo della bolletta, spese di trasporto dell’energia elettrica un altro quarto, il terzo quarto per gli oneri di sistema ed infine il rimanente ultimo quarto per arrivare a 100 con iva e imposte. Mi chiedo quali altre voci verranno inserite per giustificare il prossimo aumento del 40%! Per carità, tranquilli, non sollecito spiegazioni di alcunché, salvo commentare con quale faccia di ‘bronzo, dopo due anni di pandemia e gli uffici ancora chiusi per ragioni di sicurezza anche all’agenzia di pulizie, continuate in maniera imperterrita ad inviare fatture di centinaia di € che, puntualmente, ho sempre pagato e continuerò a pagare perché per far valere le mie buone ragioni spenderei molto di più…mi chiedo se la vostra Compagnia conti anche su questo per fare profitti!

Chiosa : quando sentiamo i radical chic parlare degli italiani ‘poco educati’ che manifestano, non ci rendiamo conto che in molti casi è solo dovuto ad una generalizzata esasperazione (ad es. le vostre bollette!), spesso indirizzata nel momento sbagliato assecondando una protesta fuori luogo: magari come i tanti cittadini no-vax che protestano solo per gridare un generico vai al Diavolo alla luna! Non è forse con una espressione più colorita che i grillini il 04 marzo del 2018 hanno eletto oltre 330 parlamentari?!

 

Zefiro

Condividi.

Riguardo l'Autore

Leave A Reply