domenica, 9 Maggio, 2021

Scuola. Serve il potenziamento dei trasporti pubblici

0

Com’era purtroppo prevedibile, all’ottima notizia del ripristino delle lezioni al 100% ecco seguire la doccia fredda delle dichiarazione del Presidente della Giunta regionale del Veneto che oggi, in una delle sue innumerevoli conferenze stampa, chiede l’aiuto del Governo centrale per governare la situazione del trasporto pubblico locale, inadeguata a gestire il traffico conseguente alla riapertura totale delle scuole.

Allora non è peregrino chiedersi cosa abbiano fatto le Regioni come il Veneto e gli Enti Locali responsabili del trasporto pubblico in questo 18 mesi. Era chiaro da tempo che il problema della diffusione del coronavirus tra gli studenti non risiedeva nell’organizzazione degli Istituti scolastici (pronti già a settembre 2020) ma nel trasporto pubblico e nella sorveglianza alle fermate degli autobus.

 

Noi socialisti è da marzo 2020 che chiediamo il potenziamento dei trasporti pubblici locali e dei controlli alle fermate degli autobus. Parole al vento. Ora in Veneto, e temiamo anche in altre Regioni, si rischia di non poter riaprire a pieno regime le scuole. Intanto gli esami di stato si avvicinano, intanto i nostri giovani continuano a perdere ore di lezione in presenza…al contrario dei ragazzi di buona parte del resto dell’Europa.

 

Enzo Maraio

Segretario nazionale del PSI

 

Luca Fantò
Referente PSI scuola, università e ricerca

Condividi.

Riguardo l'Autore

Avatar

Leave A Reply