lunedì, 21 Giugno, 2021

Soul, R&B, Campanile e Camilla Ravera: il giugno col turbo

0

Un giugno intenso quello in cartellone al Teatro Vascello Roma, con un ventaglio di proposte capaci di soddisfare quella voglia di palcoscenico al quale il pubblico ha dovuto rinunciare per più di un anno. Tutti gli spettacoli inizieranno alle ore 21:00. Info 065898031 e promozioneteatrovascello@gmail.com. Il Vascello accoglierà gli spettatori nel rispetto della normativa prevista con una sala al 50 per cento della capienza.

Si parte giovedì prossimo, 10 giugno, con un concerto dell’Ensemble Vocale Alcanto che presenta il proprio repertorio a cappella proponendo un lungo percorso che va dalla musica rinascimentale profana ai Beatles, attraversando musiche etniche mediterranee, anglosassoni, francesi ed ispaniche.

Venerdì e sabato, 11 e 12 giugno, spazio alla black music con “Soul Odyssey”, un concerto basato su rielaborazioni di brani soul e R&B dagli anni Sessanta a oggi, eseguiti da un’orchestra di 9 strumentisti, solisti e un coro di 60 elementi. Canzoni manifesto di lotte sociali per l’integrazione e l’uguaglianza tra gli uomini, coinvolgenti groove ritmici e struggenti ballate intrise di ciò che gli antichi greci definivano Anemos e che oggi chiamiamo Saudade, malinconia o più specificamente blues.

Terzo appuntamento con uno dei grandi della comicità del Novecento. Mercoledì 16, giovedì 17 e venerdì 18 giugno andrà un scena “Serata Campanile”, una produzione Teatro Vascello La Fabbrica dell’attore di e con Cristina Borgogni, Massimo Fedele, Paolo Lorimer. Testi di Achille Campanile estratti da Tragedie in due battute, Manuale di conversazione e Vita di uomini illustri.

“Serata Campanile” è un recital all’insegna del grande divertimento, ma un divertimento pieno di riflessione e di eleganza, perché Campanile basa la sua poetica e il suo humor sul gioco di parole colto e raffinato. In questo momento in cui la volgarità culturale e lessicale trionfa, gli autori vogliono proporre un modo diverso di divertirsi in cui il riso scaturisca dalla comicità di una penna graffiante e intelligente. Campanile racconta un’Italia comica, tenera, sprovveduta, feroce, patetica… non così lontana dall’Italia di oggi. E la sua “grazia” porta a un’acuta riflessione.

Gli appuntamenti proseguono lunedì 21, martedì 22 e mercoledì 23 giugno con “IlPartito – una cantata politica”, opera a due mani di Camilla Ravera e Fausto Amodei; concertazione di Giovanna Marini; esecuzione del Coro Inni e Canti di Lotta diretto da Sandra Cotronei, con la Piccola Orchestra diretta da Giulia Accardo

La concertazione, realizzata con sicura maestria dalla musicista Giovanna Marini ispiratrice di tutto il progetto, dà forza e potenza allo spettacolo, impreziosito dalla mise en espace di Antonella Talamonti, dall’istallazione di Maria Chiara Calvani e dal disegno luci di Alberto Grilli e Marcello d’Agostino. Il Coro Inni e Canti di Lotta diretto da Sandra Cotronei, nato sotto la preziosa guida di Giovanna Marini all’interno della Scuola Popolare di Musica di Testaccio, e che da anni è presente con i suoi canti in situazioni politicamente e culturalmente significative, insieme ai musicisti della Piccola Orchestra diretta da Giulia Accardo, saranno la voce narrante di questa storia non semplice da raccontare, ma a cui era importante restituire uno spazio adeguato.

Condividi.

Riguardo l'Autore

Leave A Reply