abu mazen

In evidenza
Di

Palestina-Israele, la parola passa all’ONU

Dopo i passi compiuti da diversi Paesi europei e ieri anche dall’Europarlamento con le mozioni favorevoli al riconoscimento della Palestina, la pressione internazionale sul governo israeliano di Benjamin Netanyhau si è trasferita al Palazzo di Vetro. I palestinesi hanno difatti presentato al Consiglio di sicurezza dell’Onu un progetto di risoluzione per arrivare alla pace con Israele. Nella bozza di risoluzione i palestinesi sostengono l’urgenza di giungere ad una pace globale e duratura …

Economia
Di

Palestina, anche l’Ue
voterà per il riconoscimento

Nell’eterno conflitto Israelo-Palestinese tenta di far da paciere l’Unione Europea, dunque lì dove hanno fallito i tentativi di mediare da parte del segretario di Stato americano, John Kerry, prova a fare uno sforzo l’Europa, iniziando con il riconoscimento dello Stato della Palestina.
Il 18 dicembre, infatti, il Parlamento Europeo voterà una risoluzione a favore del riconoscimento dello Stato della Palestina, con questo voto il PE seguirà l’esempio dei Parlamenti di Gran Bretagna, Irlanda…

Blog
Di

Scontri in Cisgiordania
muore Ministro palestinese

L’esercito israeliano stavolta ha colpito duro, durante gli scontri tra esercito e manifestanti in un corteo in Cisgiordania è morto un ministro dell’Autorità nazionale palestinese, Ziad Abu Ein. L’uomo era responsabile delle questioni legate agli insediamenti israeliani ed è morto durante il trasporto verso l’ospedale di Ramallah, al momento non sono chiare le ragioni del decesso: se per le ferite riportate al petto e alla testa, durante gli scontri con l’esercito, o per aver inalato i gas…

Esteri
Di

Palestina. Una breccia
anche nel Muro di Ramallah

Una breccia nel muro per dire “basta” alle divisioni. Proprio ieri, in occasione della celebrazione del 25esimo anniversario del crollo del muro di Berlino, è stata aperta una breccia nel muro di Ramallah che separa Israele dalla Cisgiordania.
“Non importa quanto alti siano i muri, cadranno. Come è caduto il muro di Berlino, il muro in Palestina cadrà ponendo fine all’occupazione”, ha proclamato il Comitato di Coordinamento della lotta Popolare palestinese, attraverso un comunicato ufficiale…

In evidenza
Di

La pace si allontana: nuovo attentato a Gerusalemme

Gerusalemme come alle origini torna ad essere la città dei sacrifici, un nuovo attentato, infatti, è stato registrato anche oggi. Con la stessa modalità dell’attentato di quindici giorni fa, un palestinese, considerato membro di Hamas, a bordo di un’auto ha travolto alcuni passanti, nel rione di Sheikh Jarrah, nella zona di Gerusalemme est. Si tratterebbe di Ibrahim al-Akari, di Shuafat a Gerusalemme est, fratello di uno dei detenuti palestinesi rilasciato nell’ambito dell’accordo per la …

In evidenza
Di

Gaza, la guerra continua. L’IS: riaprire i negoziati

Da una parte il lancio di razzi, dall’altra i bombardamenti da cielo, terra e mare. Risultato fino a oggi almeno 190 morti e oltre 1400 feriti tra la popolazione palestinese di Gaza mentre una tregua, promossa dall’Egitto, è durata solo poche ore. La tregua è stata l’unica novità positiva di questi giorni e aveva suscitato qualche speranza durata pochissimo. Infatti mentre il governo israeliano, seppur controvoglia l’aveva accettata (una parte dei ministri era contraria), da Hamas erano …

In evidenza
Di

Raid su Gaza. Israele pronta a invadere

Non meno di cinque razzi sono caduti nella notte su Tel Aviv, facendo seguito a un intenso bombardamento che dalla Striscia di Gaza ha colpito, generalmente senza causare danni, molte zone abitate di Israele. Secondo l’esercito israeliano, in tutto sono stati sparati 225 razzi e una quarantina sono stati intercettati dal sistema anti missili Iron Dome. Non sono solo le zone di confine ad essere bersagliate. Due razzi sono caduti in un’area a nord di Cesarea, ad oltre 130 chilometri …